I Monty Python ritornano al cinema, ma non si tratta di uno show del gruppo comico britannico. Un’occasione da Dio, la commedia che uscirà nelle sale italiane il 3 settembre, è infatti sceneggiata e diretta da Terry Jones, e si avvale delle voci dei suoi compagni John Cleese, Terry Gilliam, Eric Idle e Michael Palin che interpretano un gruppo di alieni intenzionati a distruggere la Terra.

Il film infatti ha come protagonista Simon Pegg, che veste i panni di Neil Clarke, un insegnante scoraggiata che si risveglia un giorno con i poteri di un dio. La premessa, simile a quella di Una settimana da Dio, ha però altre radici: si tratta di una prova alla quale il quintetto di extraterrestri deve sottoporre il pianeta, giudicato troppo propenso alla distruzione e all’avidità. Se Neil si dimostrerà degno dei suoi nuovi poteri il globo terracqueo sarà salvo. Da grandi poteri derivano grandi responsabilità, affermerebbe Spider-Man, ma in questo caso la scala è planetaria.

Un’occasione da Dio nasce dalla lettura da parte di Jones di un racconto fantascientifico di H. G. Wells, The Man Who Could Work Miracles, che dopo tanti anni è divenuto realtà. Pegg, che ultimamente è divenuto una star internazionale grazie ad alcuni franchise come Mission: Impossible e Star Trek, è da sempre stato la prima scelta come protagonista. Ad affiancarlo in questa prova anche Kate Beckinsale, che mette da parte i suoi abituali ruoli drammatici o d’azione: l’attrice è Catherine, la bella vicina di casa di Neil che questi spera di conquistare con doti che non sapeva di avere.

L’insegnante è infatti in grado di formulare desideri che si realizzano nell’arco di un istante con ovvi effetti comici, come si può vedere nella clip in esclusiva per Leonardo.it: basta sbagliare le esatte parole con cui esprimere il desiderio e la resurrezione di alcune persone diventa la più classica delle apocalissi zombie (che Pegg ben conosce, visto il suo coinvolgimento nell’ormai cult L’alba dei morti dementi).

Nella versione originale di Un’occasione da Dio è poi possibile ascoltare per l’ultima volta la voce di Robin Williams, che ha prestato le sue corde vocali al cane Dennis, cui Neil chiede aiuto fornendogli la facoltà della parola. Forse non proprio l’aiutante più adatto per salvare la Terra, vista la naturale ossessione del quadrupede per i biscotti…