Quinto capitolo per una delle saghe action – fantasy – horror più famose degli ultimi anni, che ha raggranellato in tutto 450 milioni di dollari: Underworld Blood Wars è infatti l’ultimo episodio del franchise che ha lanciato Kate Beckinsale negli inediti panni di eroina sovrannaturale.

Ancora una volta l’attrice inglese di Van Helsing, Pearl Harbour e Total Recall veste la tuta di latex e inforca le lenti a contatto azzurre della spietata vampira Selene.

Il mondo di Underworld, nato ben 13 anni fa, è sempre stato caratterizzato dall’eterna lotta tra i clan dei vampiri e i Lycan, licantropi feroci, ambientata ai tempi moderni con una strizzata d’occhio all’estetica gotica e fetish.

In questo nuovo capitolo la protagonista deve guardarsi le spalle sia dai Lycan, che ora hanno un nuovo capo, sia dalla fazione dei vampiri che l’ha tradita: entrambe hanno come obiettivo sua figlia, il cui sangue ibrido è un grande veicolo di potere.

La donna però non sa dov’è stata portata la bambina, e solo grazie ai suoi nuovi alleati, David (Theo James) e suo padre Thomas (Charles Dance di Game of Thrones), potrà tentare di fermare l’eterna lotta tra i Lycan e i Vampiri, anche se questo dovesse costarle il sacrificio estremo.

A dirigere la pellicola Anna Foerster, già direttore della fotografia in Sotto assedio – White House Down, e regista di alcuni episodi della serie Outlander. Underworld Blood Wars sarà nelle sale italiane dal 26 gennaio 2017.