Ultimo appuntamento con la fiction “Un’altra vita” in onda su Rai1 martedì 14 ottobre alle 21.10. La fiction delle donne con Vanessa Incontrada e Loretta Goggi che ha riscosso successo tra il pubblico e anche su i social arriva questa sera all’ultima puntata della prima serie ma è possibile che la storia non finisca qui. Ecco qui che riportiamo le anticipazioni sulla puntata in onda questa sera:

Emma (Vanessa Incontrada) e le sue figlie sono costrette a lasciare Ponza perché la donna deve testimoniare al processo che vede imputato il marito. Emma sa che la sua testimonianza potrebbe farlo finire in galera per cui pensa alle ripercussioni che la cosa potrebbe avere sulle figlie. Margherita invece comincia ad affrontare le prime difficoltà dopo la decisione presa. Intanto Anna è sempre più presa dalla piccola Camilla in quanto dal primo momento che l’ha vista, la piccola le ha sempre ricordato sua figlia per cui comincia a credere che in realtà Camilla sia figlia sua. La figlia di Anna il cui nome era Sofia scomparve in un terribile incidente e dopo quest’evento la donna cominciò a manifestare segni di squilibrio a causa del profondo dolore. La donna decide quindi di prendere con sé la bambina e lo fa proprio mentre Emma è in tribunale per testimoniare…

“Un’altra vita” è la storia di una rinascita, che esprime una grande liberazione e invita a respirare, a riappropriarsi dei valori veri della vita e di quella parte più semplice e colorata del nostro modo di esistere.

La regista della serie Cinzia TH Torrini, che tra le altre ha firmato la regia di Elisa di Rivaombrosa, racconta:” Questo lavoro mi ha dato la possibilità di raccontare, come regista donna, una storia molto al femminile, vista dagli occhi delle donne. È molto raro avere sei attrici protagoniste dove le linee trainanti della storia sono i percorsi emozionali e psicologici dei personaggi. Non è stato facile unire più generi: commedia, romanticismo, dramma psicologico, racconto familiare e mistery – una scommessa per gli sceneggiatori e per noi sul set. Penso però, con i dialoghi molto veri e brillanti e una regia attenta al particolare ma anche leggera, con ritmo e colori, che, forse, ci siamo riusciti!”

PhotoCredit: Rai Uno