Una spia non basta”, il titolo originale è “This Means War”, il nuovo film di McG (Joseph McGinty Mitchell), lo stesso regista di “Charlie’s Angels”, uscirà in Italia il 20 aprile.

Commedia più o meno romantica, in cui si intrecciano amore, tradimenti e segreti.

I protagonisti della vicenda sono Tuck Henson (Tom Hardy) e  “FDR” Foster (Chris Pine) due agenti scelti della Cia che lavorano insieme da molti anni e che sono amici fin dall’infanzia. Un rapporto che si basa sull’assoluta realtà e fiducia reciproca, fino a quando, però, non ci si mette in mezzo una donna.

Infatti, a minare l’amicizia fra i due agenti, arriva Lauren Scott, interpretata da Reese Witherspoon, una bellissima donna in carriera che, non sapendo chi scegliere fra i due, inizia una relazione con entrambi. I due agenti scoprono oil doppio gioco della donna, ma, invece di sconfessarla, decidono di sfidarsi per vedere chi sarà il più meritevole e potrà, quindi, continuare a uscire con lei.

I due si danno battaglia utilizzando tutte le loro abilità e conoscenze di agenti della CIA.

Il risultato: una divertente spy story, ricca di effetti speciali e scene di azione, molto ben riuscita anche grazie alla scelta del cast e alla caratterizzazione dei personaggi.