Dwayne Johnson e Kevin Hart sono i protagonisti di Una spia e mezzo, la nuova commedia action diretta da Rawson Marshall Thurber, già regista di Come ti spaccio la famiglia e di Palle al balzo – Dodgeball.

Ex lottatore di wrestling, la cui carriera è stata lanciata da La mummia – Il ritorno per poi esplodere grazie alla saga di Fast & Furious, Johnson interpreta in questo film Bob, un uomo che cerca di rimettersi in contatto con il suo ex compagno di scuola Calvin. A questi, interpretato da Kevin Hart, attore comico conosciuto per i suoi ruoli nei vari Scary Movie e nel recente Duri si diventa, viene chiesto di aiutare l’amico in un piccolo compito.

Non ci sarebbe nulla di strano se non fosse che Bob da nerd obeso e perseguitato dai ragazzi più grandi è poi diventato il mastodontico colosso che tutti noi conosciamo, il quale ha trovato lavoro come assassino della CIA.

Accusato di un delitto che non ha mai compiuto, Bob deve trovare i veri colpevoli e sventare un complotto che include la vendita di pericolosi segreti militari. Decide così di rivolgersi a Calvin, una volta il ragazzo più ammirato della scuola, ora trasformatosi in un anonimo impiegato un po più pavido della norma.

È una strana coppia quella di Una spia e mezzo, dove i ruoli sono segnati fin dal primo incontro: Johnson – Bob fa la parte dell’agente speciale che si getta nella mischia senza pensarci troppo, forte della propria esperienza sul campo e carico di entusiasmo, mentre Hart – Calvin è il recalcitrante uomo comune che non ne vuole sapere di rischiare la vita e che avanza lamentele a ogni minima proposta del compagno.

Il cast del film, che negli Stati Uniti esce il 17 giugno 2016, comprende anche Aaron Paul, Amy Ryan, Danielle Nicollett e Ryan Hansen.