Può esistere davvero l’amicizia tra un uomo e una donna? E’ questo l’amletico quesito al quale Giovanni Veronesi cerca di dare una risposta con il suo nuovo film, Una donna per amica, una commedia leggera che affronta uno dei temi più antichi della storia.

Protagonisti sono Fabio De Luigi e Laetitia Casta, amici per la pelle nonostante l’abissale differenza caratteriale: lui avvocato comprensivo e rassicurante, lei veterinaria istintiva e piena di vita, totalmente inconsapevole della sua bellezza, nonostante le sia davvero difficile resistere. Scambi di sguardi, parole non dette e impressioni sbagliate fanno del loro rapporto una vera e propria incognita e sarà difficile mantenere tra i due un buon equilibrio tra nuovi amori e gelosie inconsapevoli.

Veronesi racconta così il loro rapporto emblematico: “Quando un’amicizia è a senso unico perché uno dei due è innamorato dell’altro, il finale è un finale dove uno dei due perde e uno dei due vince“.

Sullo sfondo una Puglia assolata e festaiola, che prende accenti più intensi grazie alla personalità della Casta: “Lei è questa specie di donna leggera, – racconta sempre il regista – che non lascia impronte nemmeno sulla sabbia, una persona che vive scalza, un po’ selvaggia, con un’indole da maschiaccio, ma con un fisico da regina“.

Ed è proprio la modella che afferma: “Questo Paese mette ansia nei sentimenti“, e il regista spiega: “Non lo so, forse sarà questa presenza incombente del Vaticano, oppure questo moralismo falso che c’è in un certo ceto sociale italiano dove le cose devono accadere per forza in un determinato modo: ancora siamo ancorati a questo senso della famiglia. Sembra sempre che se non metti su famiglia e non fai dei figli sei un deficente“. “Penso che sia uno dei Paesi del mondo dove certi valori contano così tanto che ti mettono un po’ d’nsia quando provi dei sentimenti“.

Nel film compaiono anche Valeria Solarino, Adriano Giannini, Monica Scattini, Geppi Cucciari, Virginia Raffaele e Valentina Lodovini. Il film sarà nelle sale dal prossimo giovedì 27 febbraio.