Rajesh Khanna è stato il primo grande attore di Bollywood, una sorta di super star, colui che ha dato vita a questo immenso fenomeno. Da tutti conosciuto come il rubacuori di Bollywood, l’attore, si è spento a soli 69 anni nella sua casa di Mumbai il 18 luglio.

Una carriera breve ma intensa: Khanna ha recitato in più di 160 pellicole tra gli anni ’60 e gli anni ’70.

Alla notizia della sua morte, avvenuta a causa di un cancro contro cui combatteva da circa un anno, una folla di fan e curiosi si è radunata intorno alla sua abitazione e per il giorno del suo funerale, la città si è completamente mobilitata.

Nonostante la pioggia torrenziale che ha bagnato Mumbai, ieri, c’erano migliaia di persone a salutare Rajesh Khanna, che per tutti i suoi connazionali è un vero e proprio idolo (senza contare che l’attore è anche stato un parlamentare in India dal 1991 al 1996).

Un corteo enorme ha atteso la bara di cristallo contenente il feretro dell’attore, che è stata trasportata fino al luogo dove si sono tenute le esequie su di un carro decorato con fiori. Alla cerimonia hanno preso parte anche numerosi attori, registi e esponenti dell’industria cinematografica indiana.