La 69° edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia prenderà avvio alla fine di agosto (29 agosto-8 settembre) e, in questi giorni, sono stati resi noti i nomi dei componenti della giuria.

Il presidente del cda, Paolo Baratta insieme al direttore della Mostra, avevano già annunciato Michael Mann come presidente della Giuria Internazionale.

Le donne che siederanno al fianco del presidente della giuria saranno Marina Abramovich, artista e performer serba che nel 1997 ha già ricevuto un Leone d’Oro alla Biennale, Laetizia Casta, attrice e modella che ha lavorato con grandi nomi del cinema francese, Samantha Morton, attrice inglese due volte candidata al Premio Oscar e Ursula Meier, regista franco-svizzera che da poco abbiamo visto in Italia con “Sister”.

Gli uomini saranno Peter Ho-Sun Chan, produttore e regista di Hong Kong che è tra i personaggi più famosi del cinema dell’Asia, Ari Folman, documentarista, regista e sceneggiatore israeliano, il regista italiano Matteo Garrone e Pablo Trapero, regista e produttore argentino, già protagonista a Venezia nel 1999 con “Mondo Grua”.

I giurati assegneranno i premi ufficiali della Mostra del Cinema di Venezia: Leone d’Oro per il miglior film, Leone d’Argento per la migliore regia, Premio Speciale della Giuria, Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile e femminile, Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente, Premio per il miglior contributo tecnico e il Premio per la migliore sceneggiatura.