Scampato pericolo per il leader degli U2, Bono Vox, il cui velivolo ha subito un incidente in volo: il jet privato, che mercoledì trasportava il frontman della band a Berlino per una premiazione, ha perso un flap nella fase di atterraggio all’aeroporto di Schoenefeld. L’incidente, ha confermato un portavoce della società aeroportuale, non ha messo a rischio i 5 passeggeri del Learjet 60, né i due membri dell’equipaggio, che hanno fatto atterrare l’aereo senza procedure d’emergenza. Secondo la ricostruzione, mentre si avvicinava all’aeroporto di destinazione, il velivolo avrebbe perso un flap (anche detto ipersostentatore, un organo mobile connesso alle ali e comune a molti aeroplani) di circa un metro per 80 centimetri, caduto nel Brandeburgo senza provocare danni. Sull’incidente sta ora indagando l’autorità federale preposta, che nel frattempo specifica che il cantante irlandese non è mai stato in pericolo.

Nonostante la brutta avventura gli U2 hanno partecipato alla cerimonia di assegnazione dei Bambi Awards, storico premio televisivo tedesco istituito nel 1948 ed assegnato ad artisti che durante l’anno si sono particolarmente distinti con la loro creatività. La band è stata insignita del premio per la musica internazionale e si è esibita sul palco dello Stage Theatre in una performance live che ha entusiasmato il pubblico tedesco.

Ai Bambi ha partecipato anche la fidanzata di Leonardo DiCaprio, Toni Garrn, il calciatore tedesco Philipp Lahm, che si è distinto nei vittoriosi mondiali di calcio brasiliani e Uma Thurman, insignita del prestigioso Bambi Awards 2014 come miglior attrice internazionale.

photo credit: danny.hammontree via photopin cc