Continuano ad arrivare aggiornamenti riguardo all’attesissimo seguito del serial cult Twin Peaks, e questo volta riguardano il protagonista Dale Cooper.

Un inaspettato tweet di David Lynch ci presenta la foto che potete vedere più in basso, rappresentante l’attore Kyle MacLachlan in uno dei ruoli che lo hanno reso celebre, l’eccentrico agente speciale ossessionato dal caffè nero e dalle torte di ciliege, con il pallino per la meditazione investigativa tibetana.

Senza fare troppi spoiler per coloro che non hanno ancora visto le due stagioni della serie tv originale, possiamo dire che solo costoro avrebbero potuto dirsi sicuri del ritorno dell’attore sul set. Il finale della seconda stagione lasciava infatti l’agente Cooper in una situazione molto pericolosa e decisamente sorprendente, e tutti i fan non vedono l’ora di scoprire come ritroveremo il personaggio.

Quando Lynch annunciò l’avanzamento del progetto per una terza stagione di Twin Peaks, coincidente con la promessa di Laura Palmer a Cooper nella Loggia Nera (“Ti vedrò di nuovo tra 25 anni”, non tutti riuscirono a credere alle parole del geniale regista. In realtà il proposito venne confermato anche dal partner e co-creatore Mark Frost, nonché dal network Showtime che manderà in onda i nuovi episodi.

Twin-Peaks-foto dale cooper

Twin-Peaks-foto dale cooper

Twin Peaks, andato in onda tra il 1990 e il 1991, ha rappresentato una sorta di spartiacque per la serialità televisiva, mostrando per la prima volta al grande pubblico come potessero essere completamente capovolte le aspettative di genere, mescolando abilmente momenti melodrammatici, mystery, poliziesco, e bizzarrie surreali tipicamente lynchiane.

L’acquisizione dello status di prodotto cult, nonostante il calo di ascolti durante la seconda stagione, ha dato ragione all’azzardo di Lynch e Frost, che l’anno prossimo una nuova miniserie ambientata ai giorni nostri andrà in onda su Showtime.