Keira Knightley torna sul grande schermo in compagnia di Mark Ruffalo e Adame Levine (il leader della band Maroon 5), con Tutto può cambiare (Begin Again), nuova commedia firmata dall’irlandese John Carney (Once), in Italia dal prossimo 16 ottobre, distribuito da Lucky Red.

Greta (Keira Knightley) e il suo storico fidanzato Dave (Adam Levine) si conoscono fin dai tempi del college e suonano insieme. Quando lui ottiene un contratto discografico da una major partono insieme alla volta di New York. Il rapido e travolgente successo porta, però, Dave ad allontanarsi da Greta, che si ritrova così sola e infelice, con una vita da ricostruire. La svolta per lei arriva per caso, quando Dan (Mark Ruffalo), dirigente di un’etichetta musicale caduto in disgrazia, la sente cantare in un locale dell’East Village e viene conquistato dal suo talento. Questo fortunato incontro da inizio a una reciproca collaborazione che trasforma le vite dei protagonisti, sullo sfondo di una indimenticabile estate newyorkese.

Questo il trailer del film.

Incuriosisce la presenza nel film di Adam Levine (qui le news sul sul matrimonio) che interpreta l’ex ragazzo della Knightley, un famoso musicista il cui crescente successo causa una rottura tra i due. Il frontman dei Maroon 5 sembra essere piuttosto a suo agio all’interno dell’intreccio e, naturalmente, ha dedicato anche un brano alla colonna sonora della pellicola, “Lost Stars”, inclusa nell’ultimo album della sua band “V”.

Il cast del film include anche Hailee Steinfeld, Catherine Keener, Yasiin Bey, James Corden e Cee-Lo Green.