George R. R. Martin, scrittore della fortunata saga di romanza fantasy intitolata Cronache del ghiaccio e del fuoco, è stato intervistato durante la première del primo episodio della quarta stagione della trasposizione televisiva dei suoi libri, Game of Thrones (CLICCA QUI PER VEDERE LE FOTO E IL VIDEO DELLA PRIMA). Il grande successo della serie ha fatto pensare che prossimamente il pubblico di tutto il mondo possa godersi le avventure de Il Trono di Spade direttamente sul grande schermo.

L’autore ha rilasciato alcune dichiarazioni all’Hollywood Reporter, ammettendo di aspirare ad uno schermo più grande per i successivi capitoli delle sue storie. “Tutto dipende da quanto tempo resterà in onda la serie”, spiega Martin. “I libri si fanno sempre più grandi. Potrebbe essere necessario un budget considerevole, come 100 milioni di dollari per un film di due ore” ironizzando “sai, quei draghi continuano a crescere”.

Dal genio di George Martin sono già nate molte storie ma lo stesso scrittore ammette di averne già in mente un’altra dozzina. La HBO, casa di produzione di serie televisive di successo, ha già proposto in passato versioni cinematografiche dei suoi prodotti di successo (Sex & The City, per esempio) e con la versione per il grande schermo di Game of Thrones farebbe sicuramente un enorme successo (GUARDA QUI LE FOTO DI EMILIA CLARKE). A tal proposito, secondo l’autore di best-seller i racconti di Dunk ed Egg, una serie di tre romanzi che fanno da prequel alle Cronache del ghiaccio e del fuoco, sarebbero perfetti per il cinema: “i personaggi del prequel sono gli antenati diretti di alcuni di Game of Thrones”.