Quali sono stati i momenti televisivi che hanno caratterizzato quest’ultima settimana? Fin dalla sua nascita, il caro vecchio tubo catodico ci ha sempre regalato delle perle che, a seconda dei punti di vista possono essere definiti “cult” o “trash” ma che in ogni caso vengono ricordati perchè in qualche modo hanno fatto discutere. E allora perché non mantenere viva la memoria e ricordare ogni settimana i momenti indimenticabili vissuti davanti alla tv e dare così l’occasione, a chi non c’era, di esserci? Proviamoci. Ecco i momenti indimenticabili della settimana appena trascorsa.

Luca Laurenti sfila con i tacchi a Ciao Darwin. Cercare qualcosa che non sia trash all’interno di Ciao Darwin è come cercare un ago in un pagliaiao. Ma tra tutti abbiamo scelto un evergreen: Laurenti che sfila in una sorta di intimo con i tacchi a spillo contro a Padre Natura

Michele Misseri tira una secchiata d’acqua all’inviata di Pomeriggio 5. La povera giornalista era andata a chiedergli un parere sulla richiesta di scarcerazione della figlia Sabrina Misseri per l’affidamento ai servizi sociali (poi rifiutata) e zio Michele ha teso un agguato con un bel gavettone.

Venier, Marcuzzi e Signorini ballano all’Isola. Una musica hawaiana in stile “Mariachi” e il trio dell’Isola ci delizia con un balletto improvvisato a mezzanotte passata. Come se già il programma non durasse abbastanza.

Corrado Augias e la battuta infelice sul caso Fortuna a Di Martedì. Ospite di Giovanni Floris, il giornalista, interpellato sul caso dell’omicidio della piccola Fortuna Loffredo ha dichiarato: “Mi ha colpito il contrasto che c’è tra lo sfondo e questa bambina che aveva 5-6 anni… la guardi bene… guardi com’è atteggiata, e com’era pettinata, e come sono i boccoli che cadono… Questa è una bambina che a 5-6 anni si atteggia come se ne avesse sedici o diciotto. Questo stridore mi fa capire che anche lì si erano un po’ persi i punti di riferimento”. Che caduta di stile. Speriamo volesse intendere qualcos’altro.


 

Alfio Marchini a Piazzapulita sulla Cannabis. Il candidato sindaco di Roma ospite del talk di Corrado Formigli, durante l’intervista ha dichiarato “Mio figlio ha avuto un incidente. È rimasto in coma ed è stato miracolato. In quella settimana di angoscia, lo dico a tutti i giovani che sono qui, io ho fatto uno studio approfondito su cosa succede nella testa di un giovane che ha avuto un incidente, e i medici mi hanno detto ‘se suo figlio ha avuto un recupero è solo perché non si è mai fatto delle canne”. Ecco perché, secondo Marchini, non si dovrebbero legalizzare le droghe leggere. L’affermazione ha fatto tanto discutere in rete