È arrivato come un fulmine a ciel sereno il primo trailer completo di T2: Trainspotting 2, il sequel del film che nel 1996 impose all’attenzione del mondo il talento registico di Danny Boyle e un attore come Ewan McGregor.

Tratto dall’omonimo romanzo di Irvine Welsh, il film diventato un cult per un’intera generazione insieme all’analogo Fight Club, raccontava le avventure di un gruppo di tossicodipendenti – Renton, Sick Boy, Spud e Begbie – durante la depressione economica della fine degli anni ’80 in Scozia.

A venti anni di distanza, un periodo ormai quasi consueto per questo tipo di operazioni, ritroviamo i personaggi interpretati da McGregor, Ewen Bremner, Jonny Lee Miller e Robert Carlyle (più Kelly McDonald, rivista di recente in un episodio della terza stagione di Black Mirror) alle prese con il passaggio del tempo.

Venti anni sono passati. Molto è cambiato, ma molto è rimasto esattamente lo stesso”, recitano le poche righe di sinossi ufficiali, e ci mostrano eloquentemente le immagini del trailer, che ci lasciano intuire un Mark desideroso di riprendere i contatti con i vecchi amici, ma anche di mantenere un’attitudine positiva nonostante tutto. Un proposito che potrebbe essere meno semplice del previsto…

Il filmato lancia molte strizzate d’occhio al film originale, per la gioia degli appassionati: questi però sapranno bene che la sceneggiatura della pellicola non è tratta da Porno, il romanzo – sequel scritto da Irvin Welsh, ma è basata su del materiale del tutto nuovo.

L’uscita del film di Danny Boyle, che di recente ha firmato il biopic su Steve Jobs e il thriller Trance, è prevista per il 21 gennaio del 2017.