A poco più di un mese di distanza dalla 33esima edizione del Torino Film Festival, che avrà luogo dal prossimo 20 al 28 novembre, è già stato assegnato uno dei premi più importanti della kermesse: Terence Davies riceverà il Gran Premio Torino.

Considerato come “uno degli autori europei più originali e sensibili emersi negli anni Ottanta”, il regista di “Trilogia” (1983), “Voci lontane… sempre presenti” (1988) e “Il lungo giorno finisce” (1992), in occasione della kermesse cinematografica torinese presenterà anche il suo ultimo film, “Sunset Song”, tratto dall’omonimo romanzo di Lewis Grassic Gibbon (“Canto del Tramonto”) nonché classico della letteratura scozzese pubblicato nel 1932.

Protagonista della nuova pellicola è la nota supermodella e astro nascente del cinema britannico Agyness Deyn, che vestirà i panni di Chris Guthrie, una ragazza forte e intelligente che cresce nella campagna della Scozia nord orientale durante gli anni precedenti la Prima Guerra Mondiale, in una famiglia dominata dal un padre greto e violento, interpretato da Peter Mullan (“Trainspotting”, “War Horse”).

In omaggio al regista, durante la kermesse verrà presentato anche uno dei suoi capolavori, “Voci lontane… sempre presenti”, introdotto dallo stesso autore prima della proiezione.

Il programma completo del Torino Film Festival 2015 non è ancora stato reso noto e bisognerà aspettare fino al prossimo 10 novembre per scoprirlo: tuttavia è stato già annunciato il film che aprirà la kermesse. Toccherà a “Suffragette”, diretto da Sarah Gavron, dare il via alla nuova edizione del Festival.