Il sipario sta finalmente per aprirsi sul Torino Film Festival, giunto alla trentaduesima edizione. Dal 21 al 29 novembre nel capoluogo piemontese si accenderanno infatti i riflettori sui film e sulle star presenti e si preannuncia un’edizione ricca e prestigiosa quella guidata da Emanuela Martini e Paolo Virzì, il guest director.

Come vi avevamo anticipato (cliccate qui per leggere l’articolo), ad inaugurare la kermesse cinematografica, il 21 novembre, sarà la pellicola Gemma Bovery, diretta dalla regista lussemburghese Anne Fontaine, nel cui cast figurano gli attori Gemma Arterton e Fabrice Luchini. A chiusura, il 29 novembre, sarà invece presentato Wild, di Jean-Marc Vallée: si tratta di un film ispirato al libro di memorie di Cheryl Strayed – nel film interpretata da Reese Witherspoon – scritto lungo un viaggio solitario intrapreso negli Stati Uniti.

La giuria, capitana da Ferzan Ozpetek, dovrà decretare il vincitore fra i quindici film in concorso, due dei quali sono italiani ed opere prime: Frastuono di Davide Maldi, Lorenzo Maffucci e Nicola Ruganti e N-Capace di Eleonora Danco.

Tra le sezioni più attese, vi è ovviamente quella di Festa Mobile: grazie ad essa potremmo scoprire in anteprima i nuovi lavori di grandi registri cinematografici. Alcuni nomi? Woody Allen con Magic in the Moonlight, Susanne Bier con A second chance, Mathieu Amalric con Le chambre bleu, Tommy Lee Jones con The Homesman e Bruno Dumont con P’tit Quinquin.

Ma saranno ben 197 i film presenti al festival: è prevista anche una seconda retrospettiva sulla New Hollywood (come accaduto già nella precedente edizione del 2013) e la versione restaurata di Via col vento – in occasione dei settantacinque anni della pellicola.

PROGRAMMA COMPLETO DEL TORINO FILM FESTIVAL

(photo credit: immagine dal film “Wild” di Jean-Marc Vallée)