È ormai tutto pronto per il via della versione italiana di Top Gear. Il celebre programma automobilistico britannico da anni in onda con enorme successo sulla BBC sta scaldando i motori per iniziare le sue trasmissioni anche da noi, a partire da questa sera, martedì 22 marzo, su Sky Uno HD e in contemporanea su Sky Sport 1 HD alle ore 21:10.

C’è grande attesa per la prima delle sei puntate italiane di Top Gear, che si troveranno nella non semplice impresa di provare a eguagliare il successo del format britannico originale. I protagonisti del programma Guido Meda, Joe Bastianich e Davide Valsecchi promettono uno show molto divertente, spettacolare e di grande intrattenimento.

Particolarmente scatenato sembra sia in particolare il capo della redazione Motori e vicedirettore di Sky Sport, Guido Meda, che a proposito della sua partecipazione a Top Gear ha dichiarato: “Ho distrutto almeno tre auto e ho fatto più di 100 mila euro di danni, ma bisogna pure vedere a quanto vanno questi motori, no?”. Non a caso Meda si è subito guadagnato il soprannome di Destruction Man, affibiatogli da Joe Bastianich, lo chef italoamericano che sognava di fare il pilota dall’età di 14 anni.

Il giovane pilota Davide Valsecchi ha invece raccontato: “Nelle nostre sfide arrivo spesso prima io, ma gli altri ci mettono un coraggio che nemmeno un ragazzino”. Alle parole dei due colleghi, che lo prendono in giro dicendo che deve dimagrire, lui risponde: “Sono bello così. Altroché trasmissione per uomini, ora le donne al martedì sera avranno un appuntamento da non perdere”.

Oltre ai tre protagonisti principali, ogni puntata di Top Gear vedrà impegnato anche un ospite: nella prima puntata toccherà all’attrice Cristiana Capotondi, quindi sono previsti Max Gazzè, Alessandro Borghi e Alessandro Roja, Claudio Bisio, i The Jackal e Cesare Cremonini.

Top Gear Italia riuscirà a scatenare gli stessi entusiasmi ottenuti in Gran Bretagna? Lo si potrà scoprire a partire da questa sera, con il primo imperdibile appuntamento dello show.