Come ogni venerdì, è giunto il momento di scoprire quali siano stati i momenti miglior e peggiori di questa settimana musicale!

Partiamo dai Top della Settimana.

In testa non possiamo che mettere l’edizione 2013-2014 di Amici, la trasmissione di Maria De Filippi che crea nuovi idoli per le ragazzine italiane e che, negli ultimi anni, non fanno altro che occupare il mercato della discografia italiana togliendo ogni possibilità di emergere agli artisti cosiddetti ‘underground’. I feticci di quest’anno sono i Dear Jack e Deborah Iurato che sono già in testa alle classifiche musicali nostrane.

Seconda posizione va per una grande artista, cantautrice e compositrice, di giovanissima età: Lorde. È infatti notizia di questa settimana la sua presenza live ai Music Awards 2014 che si terranno il 3 giugno a Roma.

Terza posizione va invece a Ligabue che, pronto per partire questa sera con il suo Mondovisione Tour 2014, ha annunciato i nomi degli artisti che apriranno i suoi live: Il Cile, Brunori Sos, Daniele Ronda e Paolo Simoni. Tutti giovani cantautori italiani che meritano sicuramente il giusto spazio all’interno del quale esprimere la loro arte. Complimenti al Liga che sa fare da padrino a chi con la musica sa lavorare davvero.

Passiamo ora ai Flop della Settimana.

In testa si piazza ovviamente Gianluca Grignani che ha dato il meglio di se al live di Omar Pedrini lo scorso 23 maggio dove le telecamere lo hanno immortalato bello sbronzo e decisamente energico. La scena ha fatto il giro del web e sui social si sono scatenate le peggiori polemiche.

Seconda posizione per Shakira che pubblica una versione di ‘Dare (la la la)‘ per i Mondiali 2014 ribattezzandola ‘La La La (Brasil 2014)‘ e pubblicandola con tanto di video. La pubblicazione del brano pare una risposta al flop del vero inno dei mondiali, ‘We are one (Ole Ola)’ di JLo e Pitbull che non riesce a decollare.

Terza posizione per Jovanotti. In questo caso più che di un flop, parliamo di brutte notizie… Il cantante è stato infatti ricoverato per una polmonite dalla quale, a suo dire, sta però guarendo.