Come ogni venerdì torna il nostro appuntamento con i momenti migliori e peggiori della settimana!

Partiamo subito con i Top!

In testa c’è Marco Mengoni che, dopo la pausa natalizia, torna a far parlare di sé con la nomination agli OnStage Awards, nella categoria Miglior Tour, e con l’ospitata prevista per domani al programma di Maria De Filippi “C’è posta per te“.

Seconda posizione per le Pussy Riot che, finalmente libere, hanno annunciato la loro presenza al concerto “Bringing Human Right Home“, organizzato Amnesty International per il prossimo 5 febbraiio a Brooklyn.

Terza posizione per Bruce Springsteen che, con il suo nuovo disco “High Hopes”, si è piazzato direttamente primo nelle classifiche italiane degli album più venduti della settimana.

Passiamo ora ai Flop!

In testa c’è il finto ragazzo ribelle Justin Bieber che è riuscito a farsi finalmente arrestare! Eh sì, dopo il lancio di uova, le prostitute, la cocaina in casa, Justin è finito dietro le sballe per guida in stato di ebbrezza, patente scaduta e resistenza all’arresto. Insomma, sembrerebbe esserci effettivamente ritirato dal mondo della musica.. Non vorrà ora romperci le orecchie con un brano composto direttamente dal carcere???

Seconda posizione va ai My Chemical Romance che, un anno dopo aver dichiarato la rottura, adesso si ripresenta con un greatest hits, comprensivo di singolo inedito, cui uscita è prevista per il prossimo 25 marzo. Avranno forse finito i soldi???

Terza posizione invece per Katy Perry che ha dichiarato “Ho pregato Dio per avere un seno così“. L’infazia di Katy sarebbe stata incentrata proprio sul desiderio di avere un davanzale così prosperoso da non riuscire a vedersi i piedi! Insomma, una bambina dalle grandi aspettative!! Complimenti per il messaggio educativo…