Torna il nostro consueto appuntamento con i momenti migliori e peggiori di questa settimana.

Andiamo allora subito a scoprire i Top della settimana.

In testa metto i Nirvana che 20 anni fa sbarcavano in Italia per i loro ultimi concerti prima del suicidio di Kurt Cobain. Da quel 5 aprile del 1994 il mondo della musica non fu più lo stesso.

Seconda posizione per Marco Mengoni che, questa sera, sarà il super ospite della 64esima edizione del Festival di Sanremo, a praticamente un anno un distanza dalla sua grande vittoria che lo rilanciò nel mercato musicale italiano.

Terza posizione per gli Arctic Monkeys che, nell’edizione 2014 dei Brit Awards, si sono guadagnati importanti riconoscimenti che dimostrano, ancora una volta, le capacita artistiche di questo gruppo: c’è ancora speranza!

Passiamo ora ai Flop della settimana.

Beh, in testa non può che esserci il Festival di Sanremo 2014. Accusato di essere noioso, poco originale e retorico, il Festival possiamo dire che soprattutto ha peccato nella musica. Troppa poca attenzione nei confronti di chi, o cosa, dovrebbe essere la vera star di questo spettacolo. Restate comunque con noi per scoprire chi sarà il vincitore di quest’anno.

Seconda posizione per Britney Spears che, secondo alcune dichiarazioni rilasciate da un insider e alla rivista Heat, sarebbe sorvegliata dal padre. Alla cantante sarebbe proibito l’accesso ad internet, un’assistente avrebbe il compito di digitare gli sms sotto dettatura mentre un’altra sarebbe stata incaricata di ricordare all’ex pop star di lavarsi i denti.

Terzo posizione per l’onnipresente tra i Flop della settimana: Miley Cyrus. Con il suo show tenuto in apertura del Bangerz Tour ha dimostrato infatti ancora una volta di essere un’attrice porno repressa più che un’artista musicale.