È stato presentato in anteprima ad Anaheim Tomorrowland, il nuovo film con George Clooney diretto dal regista Brad Bird. Tomorrowland, che è anche il nome di un’attrazione presente all’interno del parco di divertimenti della Walt Disney (il film è infatti prodotto dalla stessa Disney), è ambientato nel futuro ed è carico del classico ottimismo che ha sempre caratterizzato la produzione disneyana.

Interpretato dalla giovane Britt Robertson e da George Clooney, nel cast è presente anche Hugh Laurie, che ai più è noto soprattutto per aver indossato i panni del mitico Dottor House. Tomorrowland è una pellicola che si colloca a metà strada tra il genere fantasy e il genere kolossal fantascientifico (clicca qui per vedere il trailer).

Al centro della storia vi sono un disilluso inventore e un’adolescente entusiasta e fortemente attratta da tutte le innovazioni provenienti dal mondo scientifico. Entrambi i personaggi, interpretati l’uno da George Clooney e l’altro da Britt Robertson, saranno quindi catapultati in una realtà parallela, quella di Tomorrowland appunto, una società nuova in cui regna l’assoluta fiducia nel futuro e nella società stessa.

All’anteprima di Anaheim, George Clooney – accompagnato dalla moglie Amal – ha spiegato il motivo per cui ha scelto di recitare in Tomorrowland: “Mi è piaciuto l’ottimismo che è alla base di questo progetto, mi piace l’idea che si possa intervenire sul futuro“. L’attore ha poi proseguito nel raccontare: “Sono cresciuto con questi temi negli anni Sessanta e mi piacciono ancora oggi, sebbene siano un po’ datati“.

Parlando del fatto che Tomorrowland sia stato prodotto dalla Disney, Clooney ha anche rivelato che: “Non l’ho vissuto come un film per famiglie ma è vero che dicevo la stessa cosa con Fantastic Mr Fox: in tanti continuano a dire che hanno adorato il film d’animazione di Wes Anderson e mi fa piacere. In ogni caso per me prima di tutto contano i buoni script e le belle storie“.