Tiziano Ferro è stato lasciato dal suo misterioso fidanzato e, a quanto pare dall’intervista andata in onda a Le Invasioni Barbariche su La7, non l’ha presa un granché bene: ”Era la prima volta che mi ero davvero innamorato, esistono dei modi più dignitosi per interrompere un rapporto“. C’è un po’ di rancore nella sua voce, un bel po’ di tristezza nei suoi occhi, e tanta voglia di innamorarsi ancora nelle sue parole.

E’ stata dura – confessa il cantante a Daria Bignardiparlare per tutto l’anno di amore come una cosa semplice. E’ vero, l’amore è una cosa semplice perché semplicemente inizia e semplicemente finisce“. Crede di potersi ritenere in parte responsabile di questo abbandono: ”Da parte sua non sono stati accettati alcuni aspetti, da parte mia non sono riuscito a modificare delle cose, a offrire a lui le sicurezze che cercava” e come spesso ha già fatto, anche questa volta non ha alcuna inutile vergogna nel dimostrare la sua sensibilità.

Ferro poi parla più in generale di relazioni gay: “In esse esiste la dimensione sentimentale, non si tratta di scelta sessuale, ma di amore vero, allo stesso modo di quello eterosessuale“, e della necessità, relativa alla questione matrimoni tra omosessuali, di poter dare a tutti la possibilità di scegliere in quel che più si crede: ”Non me ne andrò in Spagna per sposarmi: o si può fare qua o non mi sposo. Penso che sia importante rimanere in Italia e lottare per un diritto. Quello di lasciare la libera scelta all’individuo come è giusto che avvenga in una società civile“.

Conclusione dell’intervista? Tiziano scherza citando la presa in giro di Jodie Foster alla scorsa cerimonia dei Golden Globes quando ringraziando del premio ricevuto ha urlato “Devo dirvi una cosa: io sono (e tutti pensavano al coming out tra l’altro già fatto da Ferro come dalla Foster)… Single!”