Arriva il 25 febbraio nelle sale italiane Tiramisù, la prima commedia interamente scritta, diretta e interpretata da Fabio De Luigi. Dopo il successo clamoroso di Si accettano miracoli, in cui ha fatto coppia con Alessandro Siani, il comico lanciato da Mai dire gol propone un’opera del tutto personale che lo vede esordire dietro la macchina da presa.

In Tiramisù De Luigi viene affiancato da Vittoria Puccini, attrice confermatasi più volte n nel dramma ma abbastanza inedita nella commedia, Angelo Duro, che i più ricorderanno per i suoi servizi alle Iene, Alberto Farina, Giulia Bevilacqua, che abbiamo apprezzato in Natale col boss, Nicola Pistoia e Giovanni Esposito; preziosi anche i cameo di Orso Maria Guerrini e Pippo Franco.

Il film è incentrato sui tentativi di un uomo onesto ma maldestro di farsi strada nella vita, sopratutto per essere all’altezza della moglie di cui è profondamente innamorato. La coppia è composta da Antonio e Aurora Moscati (De Luigi e la Puccini): lui rappresentante di prodotti farmaceutici e lei ancora di salvezza.

I due frequentano spesso il cognato di Antonio, Franco, cinico affarista divorziato e farfallone, e Marco, depresso per il fallimento della sua enoteca, causata da un atteggiamento sciatto. Tra i due estremi si divide Antonio, che cerca di sbarcare il lunario con poco entusiasmo e tanti debiti, almeno fino a che un giorno un tiramisù preparato da Aurora finisce per sbaglio nelle fauci di un suo cliente, che ne rimane entusiasta.

È solo il primo degli intrallazzi che da quel momento Antonio escogita per la sua esilarante scalata sociale, fino a diventare totalmente diverso da quell’uomo che Aurora aveva imparato ad amare.

Oltre al trailer di Tiramisù Medusa, che lo distribuisce nelle sale, ha reso disponibile una clip con le migliori gag e gli errori avvenuti sul set.

Questo invece il backstage della pellicola con tutti i protagonisti a salutare gli spettatori.