Giorgio Tirabassi è partito per una tournèe teatrale che lo vedrà esibirsi sui palchi delle città di Roma, Bologna e Firenze, portando in scena “Salvatore e Nicola” una piece liberamente tratta dal libro “Lotta di classe” dell’autore Ascanio Celestini con cui l’attore ha già lavorato in precedenza per il film “La pecora nera”.

La prima dello spettacolo è stata programmata al teatro Vittoria della città capitolina martedì 6 dicembre e resterà in calendario per due settimane, sino al 18 corrente mese.

Poi si sposterà presso il teatro delle celebrazioni del capoluogo dell’Emilia Romagna dove andrà in scena il 10 e l’11 febbraio 2012 ed, infine, apparirà nella programmazione fiorentina del Teatro Puccini il 24 e il 25 febbraio.

Tirabassi, durante un incontro con la stampa, parla del libro di Celestini da cui è ispirato il suo “Salvatore e Nicola” e a tal proposito racconta che il personaggio di Nicola mentre esprime il concetto di lotta di classe accenna ad un sorriso, come a dubitare dello stesso, facendo parte di una generazione dove, con grande probabilità il quarto stato appartiene agli immigrati.

Giacché, continua Giorgio Tirabassi, i giovani di oggi hanno dalla loro parte alcune tutele, seppur flebilmente garantite, che una volta erano impensabili.