Nell’ultimo periodo, Tina Cipollari, l’irriverente opinionista-vamp di Uomini e Donne sta sempre più varcando la soglia dei confini dei programmi defilippici. L’abbiamo vista ospite a Pequenos Gigantes (che però fa sempre parte della famiglia Fascino della De Filippi), è stata caposquadra in una puntata di Ciao Darwin sempre su Canale 5 e, da qualche giorno, si vocifera di una sua presenza alla prossima edizione di Pechino Express 5, l’adventure show in onda su Rai 2. In più, recentemente, ha fatto capolino su Twitter il suo profilo ufficiale.

Una vera e propria conquista per l’opinionista che tornerebbe da mamma Rai dopo la sua esperienza nel reality show “Il Ristorante” condotto da Antonella Clerici trasmesso nella stagione televisiva 2004/2005 dove si classificò seconda.

Alla luce di queste sempre più frequenti ospitate viene quindi da chiedersi cosa ci sia dietro questa “strana” ascesa di Tina Cipollari e così abbiamo provato a fare delle ipotesi.

L’opinionista potrebbe essersi  stancata di fare la macchietta a Uomini e Donne, inscenando siparietti talvolta comici e rissosi (negli ultimi tempi l’abbiamo vista anche alle prese con la cucina) e potrebbe aver deciso di rimettersi in gioco mollando la De Filippi.

La Cipollari, inoltre, ha scritto un libro “No Maria, io esco” uscito lo scorso luglio a cui, a parte uno spot televisivo, è stata fatta poca promozione: che la sua intenzione sia quella di fare il tour promozionale in giro per i programmi tv a promuovere la sua opera letteraria? O che -peggio ancora- abbia deciso di scrivere un altro libro?

Infine, è di qualche giorno fa la notizia che il contratto di Maria De Filippi a Mediaset è in scadenza e nulla si sa sul suo rinnovo: che il Biscione, vista la popolarità di Tina, soprattutto sui social, stia cercando in tutti modi di spingerla ancora di più per poi affidarle la conduzione dello stesso programma che l’ha lanciata nel 2001 nel caso di una dipartita di Maria “la sanguinaria”? O perché no, per lei potrebbe esserci in serbo un programma tv tutto suo.

Ovviamente quelle riportate qui sono solo pure e semplici ipotesi ma chissà che non possa esserci qualcosa di vero: ormai in quel magico mondo che è la tv, non sorprende davvero più nulla.