La maggior parte di noi è alla continua e ansiosa ricerca dell’amore perfetto: c’è chi lo trova subito, chi lo trova tardi, chi l’ha sempre avuto davanti agli occhi e non se ne è mai accoro, oppure chi inciampa nella ricerca e si ritrova in situazioni decisamente stravaganti. E’ il caso dei protagonisti della prima pellicola di Gabriele Pignotta, Ti sposo ma non troppo, moderna commedia degli equivoci con Vanessa Incontrada, lo stesso Pignotta, Chiara Francini, Fabio Avaro, Paola Tiziana Cruciani, Paolo Triestino e la partecipazione straordinaria di Catherine Spaak.

Il film racconta la storia di una giovane e affascinante donna delusa dall’amore, di un fisioterapista single che si finge psicologo per sedurla, e di una coppia che entra in crisi alla vigilia del matrimonio. Per un casuale doppio scambio di identità, le vite di questi quattro personaggi finiranno per intrecciarsi ed essere travolte dall’eterna ricerca dell’amore perfetto.

Il film, adattamento cinematografico dell’omonima piéce teatrale di Gabriele Pignotta, sarà nelle nostre sale dal prossimo 17 Aprile.