Kevin Spacey farà parte anche del cast del film per il cinema Margin Call, oltre che della prossima mini serie destinata all’home video diretta dall’amico e regista David Fincher.

Margin Call rientra nel genere cinematografico del thriller e sarà diretto dall’ideatore del soggetto poi anche autore della sceneggiatura J.C. Chandor.

La pellicola trae ispirazione dal crack finanziario avvenuto nel 2008 negli Stati Uniti a cui seguiranno le pericolose manovre economiche di un gruppo societario, il quale, per mettere in salvo la propria compagnia finanziaria, sarà responsabile della recessione finanziaria globale.

La compagnia di investimenti finanziari, che all’alba del crollo dei mercati che ha colpito la borsa di Wall Street nel 2008, decide di operare una svendita dei titoli, provocando la devastazione dei mercati a livello planetario che metterà in ginocchio milioni di persone, verrà interpretata da un cast stellare.

Tra i personaggi principali, la parte di Sam che andrà a Kevin Spacey, trae ispirazione dallo stesso padre del regista, che intraprese la carriera di broker bancario per quattro decenni, terminati proprio a causa del collasso economico del 2008.

Sam attraversa stati emotivamente conflittuali, pervaso da un’indecisione che lo separa a livello interiore, perché non sa se spalleggiare il suo capo, legato a doppio giro alla sua società di investimenti tanto da preferire la crisi mondiale al fallimento della compagnia, oppure se stare dalla parte della moltitudine a cui spetterà pagare l’operazione dannosa.