Fiero di essere stato scelto come coach della seconda edizione di The Voice of Italy, J-Ax si presenta ai giornalisti durante la conferenza stampa indetta lunedì 10 marzo per introdurre la nuova stagione del programma (LEGGI QUI TUTTO CIO’ CHE E’ STATO DETTO DURANTE LA CONFERENZA STAMPA). Il rapper è la new entry più acclamata dell’edizione del talent musicale e il suo compito sarà quello di giudicare il rap in tv e chi meglio di lui potrebbe farlo?

“Volevo ringraziare i miei tre colleghi per come mi stanno coccolando”, J-Ax inizia immediatamente ringraziando i tre coach che lo accompagneranno in questa nuova avvenura, spiegando che le motivazioni che l’hanno portato ad accettare l’incarico come “allenatore” a The Voice of Italy sino legate al fatto che il mio nome è spesso associato al rap, è vero, fa parte del mio percorso musicale e lo capisco bene” sottolineando come “la televisione non si sia accorta che questo genere musicale non sia diventato importante solo nell’ultimo anno”, testimoniato anche dalla vittoria di Rocco Hunt a Sanremo, ma che “esiste e si è affermato già a metà degli anni ’90″ (LEGGI QUI LA NOSTRA INTERVISTA A PIERO PELU’).

Ecco il video dell’intervento di J-Ax durante la conferenza stampa.

Foto by InfoPhoto

LEGGI ANCHE:

The Voice of Italy 2: intervento di Piero Pelù alla conferenza stampa, guarda il video

The Voice of Italy 2: intervento di Raffaella Carrà alla conferenza stampa, guarda il video

The Voice of Italy 2: intervento di Noemi alla conferenza stampa, guarda il video

The Voice of Italy 2: l’intervento di Federico Russo e Valentina Correani alla conferenza stampa