Ancora voci nuove, qualcuna molto interessante, Piero Pelù rallenta, Noemi recupera molti concorrenti.

E’ finita anche la terza audizione al buio del talent di Rai Due The voice Italia, anche questa settimana si sono aggiunti nuovi concorrenti scelti dai 4 coach. Va innanzitutto detto che gli ascolti stanno crescendo di settimana in settimana. Una vittoria vera e propria, se consideriamo che la concorrenza era davvero forte, a partire dalla partita Italia Brasile trasmessa su Rai Uno, il talent ha fatto segnare 3.852.000 di telespettatori pari ad uno share del 15.58 per cento.

Non possono che essere soddisfatti i 4 coach partiti con tanti dubbi sulla riuscita di un format molto amato all’estero ma completamente nuovo per la televisione nostrana. La vera rivelazione di The voice Italia è indubbiamente Piero Pelù, che anche ieri sera si è dimostrato essere un vero ‘animale’ televisivo, meno brillante Noemi che annoia un po’ con quel continuo voler sottolineare la sua esperienza certo inferiore a quella degli esimi colleghi.

Riccardo Cocciante, che viene spesso e volentieri appellato come ‘maestro’ si mostra sempre più infastidito. Quella che dovrebbe essere una forma di totale rispetto nei suoi confronti, quasi di reverenza, a lui comincia a stare stretta. Tiene a precisare che lui ama tutti i generi musicali, è a favore dei giovani, sa sorridere e scherzare al pari dei suoi colleghi, insomma, è uguale a loro.

Che dire di Raffaella Carrà? È perfetta, simpatica, solo quel suo abbigliamento da rockettara tutta agghindata in pelle con tanto di guantini, non ci esalta molto. Ma è sicuramente sempre la signora della tv.

Ma vediamo quali sono i concorrenti che sono passati nella terza audizione al buio di The voice Italia che vanno ad aggiungersi a quelli già passati nella prima e seconda puntata:

Giuliana Danzè: 18 anni, ha partecipato a Ti lascio una canzone quando aveva 13 anni. La ragazza sceglie Noemi.

Ilaria Deangelis: 31 anni, di Spoleto ha cantato Ain’t no sunshine. Sceglie Piero Pelù nonostante la Carrà si sappia vendere molto bene, dice il rocker.

Lorenzo Campani: 40 anni, di Reggio Emilia, una voce molto bella, un vero professionista, e si vede subito. Ha lavorato con Cocciante in Notre Dame di Paris e lui lo riconosce immediatamente. Tutti i giudici sono in piedi per lui, ma la scelta non poteva che ricadere su Riccardo Cocciante.

Giulia Penza: 17 anni, grinta da vendere, decisamente rock. Sceglie di andare con Piero Pelù.

Emanuele Lucas: 29 anni, parte incerto, quasi timido, lo scelgono in due, lui opta per Raffaella Carrà per una promessa fatta al nipote diciannovenne.

Rosalia Davì: 40 anni, sposata, due figlie grandi, una stupenda voce, nonostante sia cresciuta con le canzoni della Carrà, sceglie Riccardo Cocciante.

Chiara Papalia: 23 anni, scelta obbligata per Raffaella Carrà, l’unica ad essersi girata.

Diana Winter: 28 anni, corista di Giorgia da qualche anno, si girano tutti, per una questione generazionale preferisce seguire Noemi.

Federica Celio: 24 anni, di Napoli, una voce non particolarmente significativa. L’unico a girarsi è Riccardo Cocciante.

Marica Lermani: 26 anni, alla fine della performance scoppia a piangere per essere stata scelta da tre coach. Decide di andare nella squadra di Piero Pelù.

Jacopo Sanna: 20 anni, il classico bravo ragazzo che viene scelto solo da Noemi.

Francesca Monte: 25 anni, ha una stupenda voce soul, tutto la vogliono e lei sceglie Noemi.

Noemi Smorra: 29 anni, fa anche l’attrice di fiction, in pieno stile anni 70, la sceglie solo Raffaella Carrà.

Pasquale e Michele Tibello: fratelli gemelli di 20 anni, di Lucera (Foggia), all’ultimo secondo si girano Cocciante e Carrà, loro scelgono Riccardo Cocciante.

Silvia Caracristi: 29 anni, cantautrice, bella voce e bella presenza, una voce fuori dal comune, la vuole anche la Carrà, lei sceglie Noemi.

Daphne Nisi: 28 anni, canta ‘Aquarius’, è un trionfo per lei, Noemi pensava che fosse un uomo. Anche per lei si girano tutti, le sceglie Raffaella Carrà.

Alla fine della terza audizione al buio, la penultima, di The voice Italia, Riccardo Cocciante ha 10 cantanti (ne mancano 6), Raffaella Carrà ne ha 12 (ne mancano 4), Piero Pelù e Noemi sono a pari quota, 13 cantanti a testa ad entrambi ne mancano 3.