Il rocker secondo classificato a The voice Italia è al centro di una piccola polemica per un’intervista a Vanity Fair. Non è razzista, tiene a precisare!

Esce oggi il primo EP di Timothy Cavicchini, secondo classificato al talent di Rai2 The voice Italia, la prima edizione di un format totalmente nuovo per l’Italia. Fin dalla sua prima apparizione il rocker, simpatico, tatuato, un bel ‘figo’ come hanno più volte tenuto a precisare le due signore del talent Raffaella Carrà e Noemi, aveva attirato lo sguardo attento delle telespettatrici.

Si era subito detto Timothy Cavicchini sarebbe stato il potenziali vincitore di The voice Italia, bello e bravo, aveva tutte le carte in regola per riuscirci e questo lui si aspettava. Peccato che non avesse fatto i conti con il pacato coach Riccardo Cocciante che, senza neanche troppa fatica, ha portato alla vittoria la sua Elhaida Dani.

La polemica nasce quando Timothy Cavicchini rilascia un’intervista a VanityFair.it e si fosse in qualche modo sfogato per la mancata vittoria. A suo dire, il concetto riportato non era esattamente quello che lui aveva espresso. Le sue lamentele le aveva affidate ai social network ed ancora una volta allo stesso sito:

Elhaida è entrata nelle case ma la sua canzone non è arrivata nella testa delle persone. D’altra parte che idea è far cantare a un’albanese una canzone in inglese in un talent italiano? Non è un caso che stiano già facendo uscire il suo secondo singolo; il primo è stato una «cocciantata.

Queste le parole pronunciate da Timothy Cavicchini nella prima intervista, ed ecco come ha voluto chiarire:

Non nego di aver detto certe frasi ma il modo in cui sono state riportate o perlomeno il modo in cui i lettori le hanno percepite, hanno fatto pensare che fossi razzista e questo non mi sta bene perché non lo sono assolutamente. Io ho le mie idee e non ho paura di dirle però non accetto di passare per quello che non sono.

Avrebbe preferito si parlasse del video del suo inedito ‘A fuoco’ piuttosto che puntarla sul razzismo e sulle critiche ad Elhaida che, peraltro, dice di stimare molto. Comunque sia, oggi uscirà per Elhaida Dani, Veronica De Simone e Timothy Cavicchini il primo Ep.

Dovrà imparare anche lui che bisogna pesare le parole quando si rilascia un’intervista, possono essere travisate, tradotte all’occorrenza o semplicemente intese come meglio si crede.