Reduce dal successo nel talent di Rai2, Riccardo Cocciante e la vincitrice Elhaida Dani si confessano in una intervista.

Riccardo Cocciante è stato sicuramente il meno loquace fra i coach nel talent show di Rai2 The voice Italia, la prima edizione che si è appena conclusa con la vittoria di Elhaida Dani. Lei è stata ospite ai Wind Music Awards, ma non ha cantato, al contrario di Moreno, fresco vincitore di Amici 2013.

Il coach e l’allieva hanno rilasciato un’intervista al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni commentando la loro partecipazione a The voice Italia. Riccardo Cocciante racconta di non essere certo di voler ripetere l’esperienza, seppur positiva:

Mi sono appassionato al mio ruolo di ‘insegnante’ anche se non so se ripeterei l’esperienza. Ripeto difficilmente le esperienze. Comunque tutto è possibile. Ne sono uscito… vivo! Forse sono quello che ha detto le cose in modo più coraggioso, senza badare alle forme televisive, alle buone maniere. Sono contento. Lo show mi ha permesso di farmi conoscere un po’ di più.

Elhaida Dani, albanese, solo 19 anni, ha sconfitto il gettonatissimo rivale Timothy Cavicchini nello scontro finale. Pur con una voce stupenda, in una finale di un talent show che ricercava la voce italiana, la ragazza albanese ha cantato un inedito in inglese, che un po’ strideva con l’obiettivo del talent in versione italiana:

Non abbiamo fatto in tempo a trovare un testo italiano per il brano del maestro Cocciante ma ci stiamo lavorando e nel disco ci sarà. Vi sorprenderò, sarà molto diverso da ciò che mi avete visto cantare a The Voice.

Riccardo Cocciante la elogia:

Ha dimostrato una dote in più, l’umiltà. Una cosa fondamentale per un vero artista.

Elhaida Dani ricambia i complimenti:

Indescrivibile aver cantato Margherita! In Albania siamo cresciuti con questa canzone, tutti la conoscono e ritrovarmi su quel palco con Riccardo è stata una sensazione pazzesca, il momento più bello della notte. Quante volte l’avevo visto cantarla in tv o su YouTube! Sono onorata di avere fatto tutto questo lungo percorso con lui.

Avrà successo in Italia questa ragazza dalla voce così potente in grado di affrontare qualsiasi genere musicale? Lo scopriremo solo vivendo questa lunga estate ormai alle porte.