Con la puntata di questa sera, si conclude la fase Battle di The voice Italia, ci saranno le ultime dieci eliminazioni che porteranno i 4 coach a formare definitivamente le loro squadre. Con la nuova formazione, affronteranno la prossima fase Live, quella definitiva che andrà finalmente in diretta che andrà in onda dal 25 aprile.

Intanto, in attesa di conoscere il vincitore di questa prima edizione di The voice Italia, formula completamente nuova per il panorama televisivo italiano, i dati Auditel sono davvero confortanti, successo che riguarda anche i social network, sono tanti i cinquettii su Twitter. È tutto pronto quindi per questa puntata che andremo a commentare in diretta.

A fra poco.

Dopo il consueto riassunto e la presentazione dei 4 coach, Fabio Troiano dà il via ufficiale alla gara degli artisti che dovranno conquistare gli ultimi dieci posti disponibili a The voice Italia.

Il primo team in gara è quello di Riccardo Cocciante che chiama Gabriella Iandolo e Francesco Monti. Sarà una sfida ‘tosta’, annuncia Kekko Silvestre dei Modà. Per loro un brano che non è dei più semplici da interpretare ‘Sorry sems to be the hardest word’ di Elton John.

Gabriella sembra la più preparata, entrambi l’hanno però un po’ soffocata, anche se Cocciante non voleva un’interpretazione urlata. Dopo i complimenti a Cocciante che li ha preparati, passa il turno per la qualità dell’originalità del canto Francesco Monti.

E’ il momento di Noemi che chiama Gabriella Martinelli contro Silvia Capasso. Non è un pezzo difficile da cantare, da interpretare sì, si tratta di ‘Glitter and gold’ di Rebecca Ferguson. Una sfida decisamente soul, vincerà chi non tirerà ‘il freno a mano’. Bella interpretazione e padronanza del palco per entrambe. ‘Io ho goduto’ dice Pelù perchè non deve scegliere. Sembrava essere la preferita degli altri coach, e lo è anche per Noemi che porta ai Live Silvia Capasso perchè ‘è arrivata come un treno qui’. E sfugge un ‘porca vacca’ liberatorio al papà.

Tocca a Piero Pelù metter sul ring altri due talentuosi, Giulia Pensa, 17 anni, Paola Criscione, anche lei giovanissima. Dovranno confrontarsi sulle note di ‘Luce’ (Tramonti a Nord Est) di Elisa., il brano è difficile da interpretare, hanno bisogno di metterci molta grinta. Forse si agitano troppo ma sprizzano energia da tutti i pori e sicuramente molto diverse da Elisa. Pelù ammette di aver stravolto l’arrangiamento e sceglie per Giulia Pensa ‘quel qualcosa in più che ha sentito nella voce’.

Raffaella Carrà propone un brano di Battisti ‘Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi’, saranno Emanuele Lucas e Vito Ardito, non più ragazzino (50 anni), a salire sul ring. Il brano è stupendo e fa davvero venire nostalgia del cantautore scomparso troppo giovane. La Carrà piange già dalla prima strofa, ma sono entrambi molto bravi.

‘Praticamente siete entrati in Vaticano, avete preso le tavole dei Dieci Comandamenti e le avete cantate’ dice Pelù. Contrariamente a quanto si potesse pensare, la Carrà ha scelto il futuro cioè Emanuele Lucas.

Tocca ancora a Riccardo Cocciante che chiama Elhaida Dani e Francesca Bellenis che ha lavorato un decennio fa con il Maestro. Le due ragazze canteranno ‘No more tears’ di Barbra Streisand e Donna Summer. Anche Cocciante porterà avanti il futuro o guarderà al passato? Il compito è sicuramente difficile, io preferisco Elhaida, molto più elegante, ma insieme stanno bene ed hanno regalato uno spettacolo davvero bello. Cocciante sceglie Elhaida Dani, anche lui fa un salto nel futuro.

Noemi chiama Francesca Monte, vocec molto blues, e Diana Winter, entrambe scelte alle Blind dai 4 coach. ‘Heavy Cross’ è il brano, più adatto a Francesca, precisa subito Noemi. Passa ai Live Diana Winter.

I due che affrontano il palco per Piero Pelù sono Fabio Zampolli e Timothy Cavicchini. Per il coach rockettaro è l’ultima sfida per completare la squadra. Il brano è ‘Wherever you will go’. Timothy sembra più padrone del palco, l’aspetto esteriore non conta, dicono, ma lui ha l’aspetto decisamente più rock, Fabio ha più dell’intellettuale. Chi si porta alle ‘fottute’ Live Piero Pelù? Il bel figo, dice la Carrà, Timothy Cavicchini, naturalmente.

Ecco al completo la squadra di Piero Pelù: Danny Losito, Marica Lermani, Cristina Balestriere, Marco Cantagalli, Francesco Guasti, Alessandra Parisi, Giulia Penza, Timothy Cavicchini.

Questa volta tocca a Michele Perera e Chiara Luppi per il team di Raffaella Carrà. Per loro ‘Without You’ di Mariah Carey. Saluto alla giapponese per le ragazze prima di cominciare la battaglia. Chiara è bravissima, ma preferisco Michele. Mani nei capelli per la Carrà che fa la scena della disperata e, tanto per cambiare, piange.

Cocciante ha bisogno di un analista, chiama tutti Gabriella, confusione mentale più totale. ‘Siete state Pavarottiane’, dice Pelù. Chiara ha lavorato per Cocciante, non ha mai sbagliato neanche durante le prove, dice la Carrà. Michele non ha una carriera alle spalle, l’emozione non l’ha fatta sbagliare. Dopo tante considerazioni ad alta voce, arriva la decisione sofferta, porta al Live Michele Perera. Brava!

Anche per Raffaella Carrà la squadra è al completo composta da: Matteo Lotti, Paola Licata, Pamela Lacerenza, Veronica De Simone, Manuel Foresta, Stefania Tasca, Emanuele Lucas, Michelle Perera.

Salgono sul ring Federica Celio e Rosalia Davì, per loro Riccardo Cocciante ha scelto il ‘Mare d’inverno’ di Loredana Bertè. Brava, brava, brava! Dedicato a Rosalia, sposata con figli dai quali è stata incoraggiata a realizzare il sogno accantonato perchè diventata mamma da giovanissima. Cocciante sceglie però Federica Celio ma promette a Rosalia un posto in qualsiasi suo lavoro.

Anche la squadra di Riccardo Cocciante è completa: Mattia Lever, Jessica Morlacchi, Giulia Saguatti, Donato Perrone, Lorenzo Campani, Francesco Monti, Elhaida Dani, Federica Celio.

Silvia Caracristi e Antonia Laganà duellano sul ring per Noemi, per loro ha scelto una dichiarazione d’amore, ‘A te’ di Jovanotti, sceglierà chi la farà più emozionare.

Il compito per le ragazze non è semplice, il confronto con Jovanotti sarà inevitabile. Neanche un filo di pelle d’oca, nessuna delle due è stata convincente. La decisione finale spetta a Noemi che preferise portare ai Live Silvia Caracristi. Antonia si dispera.

Anche Noemi ha formato la sua squadra: Giuliana Danzè, Nausicaa Margarini, Chiara Furfari, Giuseppe Scianna, Flavio Capasso, Silvia Capasso, Silvia Caracristi.

La fase Battle di The voice Italia è terminata, Fabio Troiano ringrazia tutti, dai coach alla band. Appuntamento alla prossima settimana con la nuova fase in diretta Live show, appunto.