Secondo appuntamento con la seconda fase del talent di Rai 2 e sarà ancora battaglia fra i concorrenti per la fase Live.

Prosegue con un grande riscontro fra i telespettatori la seconda fase di scelta del talent di Rai 2 The voice Italia. Gli ascolti sono in fase crescente, questo significa che la formula è azzeccata, la gara piace ed è anche piuttosto veloce. Non ci sono tempi morti essendo puntate registrate.

Ancora una volta i quattro coach dovranno scegliere le coppie del loro stesso team che dovranno scontrarsi per conquistare un posto nella fase più importante di The voice Italia, quella Live. Al termine dell’esibizione Piero Pelù, Riccardo Cocciante, Noemi e Raffaella Carrà dovranno decidere in qualche secondo chi dei due passerà.

Non è detto che i concorrenti esclusi accettino di buon grado la decisione dei coach, nella prima puntata delle Battle c’è stata, infatti, una polemica fra Raffaella Carrà e Daniele Vit, eliminato perchè, come diceva la Carrà, era più nel ‘groove’. Certo non gli ha compromesso la carriera ma, la decisione lo ha infastidito, soprattutto le motivazioni. Ed ecco l’intervista esclusiva rilasciata da Daniele Vit alla nostra Alessandra Carnevali.

Ad affiancare i coach nella preparazione degli artisti di The voice Italia sono Gianni Morandi per Raffaella Carrà, Cristiano Godano dei Marlene Kuntz per Piero Pelù, Mario Biondi per Noemi, i Modà per Riccardo Cocciante.

C’è già qualche concorrente che, in attesa di fare un passo avanti, rilascia interviste con varie opinioni in merito a The voice Italia e commenta i colleghi che, grazie ai talent, si stanno costruendo una carriera. È il caso di Timothy Cavicchini, del team di Piero Pelù, che sostiene che Marco Mengoni non abbia una voce maschile. Mah!

Siete pronti ad ascoltare le 22 ugole d’oro che si daranno battaglia per accedere al Live di The voice Italia? Seguiteci con la diretta. A fra poco.

Eccoci, si comincia con il riassunto delle puntate precedenti di The voice Italia, i concorrenti che sono passati e l’entrata dei giudici. Fabio Troiano introduce tutto questo e, curiosamente, lo vedremo anche nella fiction su Canale 5.

I primi due duellanti sono di Noemi che chiama Marsela e Nausicaa Magrini, due voci potenti preparate anche con l’aiuto di Mario Biondi che elargisce consigli. La battaglia comincia, cantano ‘No one’ di Alicia Keys. Sarà molto difficile per Noemi scegliere fra le due. Tecnicamente è stato uno scontro fra titani, commenta Pelù, perchè le ha fatte scontrare? Voleva fare una scelta equa, spiega la rossa. Troppo tempo per la decisione, il pubblico è rumoroso, al Live porta Nausicaa.

Tocca al team di Piero Pelù, chiama Cristina Balestriere e Yasmine Kalach, cantano un brano italiano ‘Ti sento’ dei Matia Bazar, durante le audizioni al buio l’unico a girarsi per Cristina era stato Pelù, Yasmine è ipovedente con sangue mediterraneo, un bel connubio. Le voci si equivalgono, una più squillante, l’altra più calda, entrambe urlano piuttosto che cantare. Il coach dice che sceglierà in base all’emozione provata. Cristina piange in attesa della decisione. Passa il turno Cristina era più nel tempo.

Una battaglia molto particolare, annuncia Troiano, per Raffaella Carrà fra Manuel Foresta e Noemi Smorra, due voci completamente diverse. Cantano un brano di Amy Winehouse, ‘Rihab’. Noemi urla un po’, andava meglio la voce morbida di Manuel, molto simile a quella di Mario Biondi. Anche la Carrà è indecisa, porterà al Live Manuel.

E’ il turno del team di Riccardo Cocciante che mette in gara Alessio Ranno e Lorenzo Campani, il Maestro sceglie ‘The show must go on’ dei Queen. Lorenzo ha già lavorato con Cocciante ed ha una voce stupenda. Il brano è molto difficile e Freddy Mercury lo aveva scritto subito dopo aver scoperto di avere l’Aids, spiega Noemi. Cocciante, molto nervosamente, dice che sceglie quello che gli entra nel cuore, Lorenzo. Ottima scelta!

Noemi mette in sfida Chiara Furlani e Martina Lo Visto, entrambe sedicenni, ha scelto ‘Baby’ di Justin Bieber. Il brano non piace a nessuna delle due ragazze, Mario Biondi cerca di motivarle dando una sua interpretazione del brano. Ma che brave queste due ragazze, meglio dell’originale! Pubblico tutto in piedi per tutta la loro freschezza e spontaneità. Noemi sceglie Chiara.

La prossima coppia che duella è di Piero Pelù, si tratta di Marco Cantagalli e Tommaso Gavazzi, diventati amici a The voice Italia. Cantano ‘Candy’. ‘Note da belva’ per Tommaso, dice la Carrà, una bella personalità per entrambi, aggiunge il coach. La scelta cade su Marco per una questione puramente timbrica.

I prossimi artisti sono del team di Raffaella Carrà, Veronica De Simone e Daphne Nisi, anche loro sono diventate amiche, entrambe avevano fatto girare i quattro coach alle audizioni al buio. Il confronto avviene sul brano ‘Run baby run’ di Sheryl Crow, canzone molto struggente. Cocciante preferisce Veronica come Noemi. Arriva il momento della scelta, va avanti Veronica che ‘è arrivata in tutto il corpo’. Non poteva essere diversamente e Raffaella piange.

Riccardo Cocciante chiama i gemelli Michele e Pasquale e Mattia Lever, 16 anni scelto dai quattro coach alle audizioni. Il brano è ‘Sere nere’ di Tiziano Ferro, molto difficile che richiede una grande estensione vocale. I gemelli partono meglio, forse perchè sono in due, ma sembrano più convincenti. Per Noemi è più naturale Mattia, Pelù non è d’accordo con la scelta del brano. Cocciante manda a casa i gemelli e sceglie Mattia Lever.

Ritorna il team di Piero Pelù, Alessandra Parisi e Ilaria De Angelis, ‘The power of love’ è il brano scelto per le due cantanti che sono simili nelle loro caratteristiche vocali. Fra loro non c’è competizione, sono troppo amiche, si lamenta il coach. Brave, brave, brave! Pelù sceglie Alessandra Parisi.

Giuseppe Scianna è in sfida con Teresa Capuano per la squadra di Noemi che sceglie un brano di Zucchero ‘Diamante’. Parte benissimo Giuseppe con i ‘vetri in gola’, come dice Mario Biondi. Bella esibizione davvero, anche se mi piace più il toscano. Per i Live Noemi opta per Giuseppe Scianna.

Raffaella Carrà chiama Pamela Lacerenza che ritiene avere una notevole presenza scenica, contro l’altra rossa Chiara. ‘America’ è il brano per le due ragazze, di Gianna Nannini. Il talento è anche nel carattere, dice Gianni Morandi a Pamela. Gianna dove sei? Questa canzone la può cantare solo lei che ha quel particolare graffio. Pamela è sicuramente la più aggressiva fra le due. La Carrà non sembra essere molto contenta delle esibizioni, sceglie l’esplosiva Pamela Lacerenza.

La seconda puntata delle Battle di The voice Italia termina qui.