Le squadre sono state completate, dalla prossima settimana sarà la fase Battle, con le prime eliminazioni.

Con la quarta puntata delle audizioni al buio, è terminata la prima fase di The voice Italia, il talent show di Rai2. Per l’ultima volta i quattro coach Raffaella Carrà, Noemi, Piero Pelù e Riccardo Cocciante hanno scelto i 16 concorrenti che andranno a comporre le loro rispettive squadre.

Dalla prossima settimana si entrerà nella fase ‘Battle’, vale a dire le famose sfide fra un concorrente e l’altro della stessa squadra che si esibiranno nello stesso brano. Sarà il coach a decidere tutto, chi canterà e contro chi, il brano che canteranno e, infine, quale dei due potrà proseguire il sogno di The voice Italia. Il parere degli altri coach sarà ininfluente.

La puntata di ieri di The voice Italia ha subito un lieve calo negli ascolti, sono stati 3.432.000 gli italiani che hanno scelto il talent di Rai2. Vediamo quali sono i validissimi concorrenti che hanno passato il turno dell’ultima puntata ed i loro coach che vanno ad aggiungersi a quelli passati nella prima, seconda e terza audizione al buio:

Nausicaa Magarini: 24 anni, arriva dalla provincia di Milano, ha già una sua band, ha cantato Don’t you remember di Adele. La vogliono tutti e quattro i coach, lei sceglie Noemi.

Marianna Barracane: 21 anni, pugliese, canta Un’ora sola ti vorrei, una bella voce che piace solo a Raffaella Carrà.

Danny Losito: 47 anni, pugliese, nel suo passato c’è già una carriera importante anche se, come spesso succede, si brilla di luce propria per poco tempo, poi si entra nel dimenticatoio. Canta Master Blaster, si girano Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante e Piero Pelù, lui sceglie il rocker.

Elhaida Dani: 19 anni, albanese, voce stupenda, ha già vinto un talent nel suo paese, l’edizione albanese di Star Accademy. Con il brano Mama knows best tenta la carta di The Voice Italia. Entra nella squadra di Riccardo Cocciante.

Gabriella Martinelli: 26 anni, suona la chitarra e suona nei locali e per strada. Canta Se stasera sono qui. La vogliono le due donne, ma lei sceglie Noemi, questione generazionale.

Pamela Lacerenza: 30 anni, la sera si esibisce in spettacoli di trasformismo, ma lei vuole fare altro. Canta Big Spender, nonostante la proposta allettante di Pelù, lei sceglie Raffaella Carrà.

Mariateresa Amato: 24 anni, ha partecipato a SanremoLab e nel 2009 ad X Factor. Ci riprova a The voice Italia con il brano I heard it through the grapevine. Fra Carrà, Pelù e Riccardo Cocciante, sceglie quest’ultimo.

Tommaso Gavazzi: 27 anni, vorrebbe diventare compositore di colonne sonore per il cinema. Canta Time is running out e sceglie Piero Pelù.

Donato Perrone: 20 anni, cantautore, pugliese. Non ha mai fatto casting, The voice Italia è il primo. Canta Rocket man di Elton John, lo vogliono tutti ma la sua scelta cade su Riccardo Cocciante.

Valentina Tramacere: 29 anni, romana, nel 2008 ha partecipato ad X Factor, canta Rolling in the deep di Adele, lei sceglie Piero Pelù e completa così la sua squadra.

Teresa Capuano: 28 anni, catanese, vive a Roma e di mestiere è poliziotta. Canta Mentre tutto scorre dei Negramaro, la sceglie solo Noemi e va a completare la sua squadra.

Francesca Bellenis: 41 anni, vive fra Las Vegas e Los Angeles, di mestiere è autrice di canzoni per film e jingles per la radio e la pubblicità. Ha già lavorato con Riccardo Cocciante, ed è lui che sceglie.

Paola Licata: 20 anni, canta Il tempo di morire di Lucio Battisti, la sceglie Raffaella Carrà.

Alessio Ranno: 21 anni, a The Voice Italia canta Cambiare di Alex Baroni, viene scelto da Riccardo Cocciante.

Matteo Lotti: 36 anni, per emergere a The voice Italia canta Baglioni, fra i due coach rimasti lui sceglie Raffaella Carrà completando la sua squadra.

Gabriella Iandolo: 30 anni, sceglie un difficile brano di Fiorella Mannoia, I dubbi dell’amore, va a completare la squadra di Riccardo Cocciante.