I nomi di giudici e conduttori del nuovo talent show targato Rai si rincorrono da mesi, la conferma arriva dal settimanale Chi

Se ne parla da mesi del nuovo talent show di Rai Due, The voice Italia che, di fatto, andrà a sostituire l’Isola dei famosi, per il momento andata in pensione anticipata, nonostante il successo di ascolti dell’ultima edizione.

Dal momento in cui era stata ufficializzato nei palinsesti di Rai Due del prossimo anno, era partito il toto nome su giudici e conduttori. Da subito si era parlato di Raffaella Carrà, per lei erano stati annunciati e poi smentiti, vari ritorni alla grande in casa Rai, pare che questa volta sia vero.

A confermare i nomi dei quattro giudici di The voice Italia ci pensa il settimanale ‘Chi’, diretto da Alfonso Signorini, dunque, ecco i giudici: Raffaella Carrà, in primis, Riccardo Cocciante, Piero Pelù e la rossa Noemi.

Completamente al di fuori del rutilante mondo dei talent sono Piero Pelù, Riccardo Cocciante e la grande Raffaella Carrà. Per Noemi non sarà una novità The voice Italia, lei nasce da un talent, X Factor, non aveva vinto, ma il successo è arrivato presto. Certo partecipare e giudicare sono due cose diverse.

Se per gli altri giudici di The voice Italia non c’è nulla che possa meravigliare, ci sarebbe molto da dire su Piero Pelù che, in passato, aveva avuto modo di esprimere tutta la sua contrarietà sui cantanti che nascono in un contesto come i talent show. Era il 2011 quando dichiarava convinto:

Il talent show nasce dalla televisione ed in quanto tale è già falso. Ai giovani musicisti, noi, di solito consigliamo di non cercare scorciate ma battere il territorio palmo per palmo. Questo è l’unico modo per costruirsi un pubblico davvero affezionato

Non sembra essere invece risolto il fattore conduzione di The voice Italia, si parla da tempo di Francesco Facchinetti, appena tornato single dopo la rottura con Alessia Marcuzzi, che ha condotto per un paio d’anni X Factor poi, passato a Sky, si era concentrato su Star Academy. Ma il talent non aveva avuto successo, tanto che era stato chiuso anticipatamente, dopo neanche tre settimane, per gli ascolti troppo bassi.

In questi ultimi giorni, però, si fa sempre più insistente la voce che potrebbe arrivare Fabio Troiano, in pole position per The voice Italia. Noi lo conosciamo per essere uno dei volti storici della fiction RIS Delitti imperfetti.