Il film di Paul Thomas Anderson su Scientology potrebbe essere proiettato fuori dal concorso il 29 agosto prossimo.

Tra le pellicole candidate per essere inserite a sorpresa durante la prossima edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia una delle più gettonate è The Master.

Manca poco meno di un mese all’inizio della rassegna giunta al trentanovesimo appuntamento, le cui danze saranno aperte il 29 agosto prossimo e il movie in questione potrebbe essere il diciottesimo film proiettato a sorpresa. Si attendono comunque conferme ufficiali.

Il film del regista Paul Thomas Anderson vanta un argomento toccante, poiché parla di tutto ciò che ruota intorno alla setta di Scientology. Proiettarlo significherebbe infrangere alcuni significativi tabù.

Questo ha stupito positivamente gli organizzatori, che potrebbero proiettarlo per esplorare le dinamiche che regolano l’universo misterioso di Scientology facendole conoscere ai più curiosi.

Ecco alcune informazioni sulla trama: The Master parla della rivolta di un ex adepto nei confronti del suo maestro, del quale era stato in precedenza il braccio destro. L’attore protagonista è Joaquin Phoenix, affiancato da Amy Adams e Seymour Hoffman.

Il film non prevede riferimenti espliciti a Ron Hubbard, fondatore della setta. Un modo per evitare ritorsioni da parte degli alti capi di Scientology?