The Carrie Diaries tornerà ad ottobre sulla CW con le avventure della giovane Bradshaw alle prese con Manhattan. Il prequel racconta la storia dell’adolescente, poi giornalista e icona in Sex and the City e nella seconda stagione vedrà l’arrivo di una new entry: Samantha Jones!

Molti di quelli che hanno visto i primi episodi di The Carrie Diaries (anche su Mya, dove gli episodi doppiati sono andati in onda nei mesi scorsi) sono rimasti delusi per la poca “continuità” con l’originale, quel Sex and the city che, ancora adesso, rimane un punto di riferimento televisivo (ma anche “filosofico”) per le donne di tutto il mondo. In realtà, io che gli episodi della prima stagione li ho guardati tutti (più per affetto verso i protagonisti e per l’adorabile AnnSophia Robb che per reale attaccamento alla trama), ho capito subito che i riferimento all’opera madre ci sono sì, ma vanno presi con le pinze. Insomma, c’è un po’ di Carrie in questo teen drama molto politically correct, ma non è certo quella che amiamo. Eppure l’ambientazione, i costumi, la grazia (lontanissima, per esempio, dal trash di Gossip Girl) delle storie, ha conquistato molti fan (me compresa).

Anche se la prima stagione non è andata benissimo, tanto che per un po’ è rimasto in forse il rinnovo,  la rete ha deciso di ordinarne una seconda,  in cui vedremo Carrie finalmente lontana dal suo paesino d’origine e dalle logiche da liceali e super integrata nella città dei suoi sogni.

E con una novità: arriva Samantha Jones! L’attrice scritturata per la parte la vedete in foto di copertina, si chiama Lindsey Gort e non possiamo non notare una somiglianza con l’attrice originale Kim Kattral (almeno nel taglio di capelli): una scelta, almeno alle apparenze, azzeccata, almeno visivamente.

Dell’incrocio tra Carrie e Samantha si sa solo che la seconda è cugina di Donna la Donna, la queen bee della scuola e che, probabilmente, la ritroveremo già svampita e intraprendente come l’abbiamo lasciata nella serie tv. Anzi, dalle parole degli autori:

Divertente, sexy e con un tocco di vulnerabilità e un incredibile pizzico di follia, Lindsay è la nostra scelta per interpretare una giovane Samantha Jones“.

E voi cosa ne dite? Vi piace la scelta dell’attrice per un ruolo così ingombrante?