L’edizione delle 13 del Tg5 di giovedì 23 giugno 2017 è stata la più corta di sempre: il conduttore ha dovuto sospendere il telegiornale dopo 11 minuti a causa di alcuni problemi tecnici che non permettevano la messa in onda dei servizi. Dario Maltese, mezzobusto delle ore 13 del principale telegiornale Mediaset, ha cercato di arginare il problema introducendo varie notizie sperando che qualche video partisse ma dopo 11 minuti di affannosa diretta ha dovuto lanciare la pubblicità e chiudere l’edizione. Su twitter il direttore Clemente Mimun ha scritto:”A volte la tecnologia tradisce: oggi l’abbiamo pagata col Tg5 delle 13, scusate”. 

Un brutto colpo quello del TG5 che ha qualcuno ha ricordato il debutto del telegiornale della rete ammiraglia Mediaset, quando, sempre alle 13 ma nel 1992, Enrico Mentana ebbe non pochi problemi con la messa in onda dei servizi.

Sul web in molti hanno empatizzato con il bravo Dario Maltese scrivendo  “Date un abbraccio e un aumento a quel povero giornalista…” mentre altri, più complottisti, hanno scritto “Ma veramente pensa che ci abbocchiamo come pesci? Ditelo che era un sabotaggio perché non volete il TG spostato a Milano!”.

La programmazione di Canale 5 è continuata con un lungo blocco pubblicitario e la partenza di Beautiful con più di 10 minuti di anticipo.

Tg5 chiude per problemi tecnici: cosa è successo VIDEO