Vasco Rossi festeggia il suo terzo anniversario di matrimonio, anche se la sua relazione con la moglie Laura Schmidt dura, in verità, da una vita. La rockstar più amata dagli italiani è infatti convolato a nozze il 7 luglio del 2012 ma, stando ai fatti, è insieme alla compagna da quel lontano 1987 in cui conobbe la giovane Laura, non ancora diciottenne.

Intervistato da “Rolling Stones”, il cantante originario di Zocca ha così parlato di come è cambiata la sua prospettiva di vita grazie a lei che le ha insegnato a non essere concentrato esclusivamente su sè stesso:

Ho vissuto da solo per anni, facendo sempre quel che mi pareva senza avere dei legami e pensando solo alla musica. Quando mi sono ritrovato vivo ho pensato di voler cambiare e di provare a fare sia la rockstar che il padre di famiglia”.

Solo grazie alla moglie Vasco ha quindi capito il senso della famiglia, un valore indispensabile anche se lontano dai classici stereotipi a cui si è abituati:

“È lei che ha il senso della famiglia [...] La famiglia può essere una figata, e non solo una parola riservata ai guardiani del perbenismo”.

Insomma, il rocker beniamino degli italiani è cresciuto ed è orgoglioso della persona con cui condivide la sua vita, anche se ci tiene a sottolineare che di certo non è stato il matrimonio a cambiare le carte in tavola perchè già da molto tempo era legato in maniera imprescindibile a Laura:

Mi sono sposato solo per sistemare questioni legali visto che avevo avuto figli da altre donne. Mi sentivo già legato a Laura e a mio figlio da un progetto molto prima del matrimonio. Un progetto che ho difeso sempre. Soprattutto da me stesso”.