Il programma tv “Tagadà”, condotto da Tiziana Panella, ha raggiunto il comico pugliese Checco Zalone, record di incassi con il suo film “Quo Vado?”, che si trovava in vacanza a Sulmona nei giorni del terremoto che ha colpito violentemente Marche ed Umbria. Zalone ha provato a sdrammatizzare anche se la scossa avvertita è stata abbastanza forte: “Ero in pigiama, ho preso la bambina ed il portafogli. Le due cose più importanti. E ho lasciato la mamma in camera”.

Il racconto di Checco Zalone

“Io ero in una zona antisimica ed ho deciso di fare questo weekend in una zona sismica. Abbiamo degli amici a Sulmona e abbiamo pensato di venire qui anche un po’ per sdrammatizzare. Abbiamo fatto la chat di gruppo: “Viaggio nel terremoto” e c’è stato il terremoto. Poi siamo rimasti un paio di giorni convivendo con la paura” ha raccontato il comico pugliese a La7. Nonostante tutto, lui e la sua famiglia hanno deciso di rimanere a Sulmona: “Si è sentito un gran rumore, il boato” ha concluso Zalone a “Tagadà”.

Checco Zalone si trovava a Sulmona

Un terremoto che ha causato quasi 30mila sfollati e alcuni feriti: fortunatamente nessuna vittima ma tanta paura e decine di crolli. Paesi quasi rasi al suolo e residenti che non vogliono allontanarsi dalle proprie abitazioni.