In uscita in tutte le sale cinematografiche dal prossimo 9 luglio, Terminator Genesys riporterà sul grande schermo i personaggi creati negli anni ’80 dal regista americano James Cameron.

Chi meglio di lui, quindi, poteva dare le sue impressioni riguardo il quinto e nuovo capitolo della saga? Universal Pictures International ha svelato una nuova featurette sottotitolata in italiano in cui lo stesso Cameron – regista di altre pellicole di successo come Avatar e Titanic – ha raccontato le sue prime impressioni – favorevoli – rispetto la nuova pellicola diretta, invece, da Alan Taylor dopo averla vista in anteprima durante uno screening riservato.

Una volta seduto, non avevo idea di cosa aspettarmi. Non ho partecipato alla produzione del film” inizia così il commento del regista dei primi due capitoli del franchise, “Terminator” e “Terminator 2: il giorno del giudizio”. “Non l’ho diretto, non l’ho scritto. Sono solo un fan”.

Terminator Genesys è un ritorno agli origini della saga, facendo riferimento proprio ai primi due episodi diretti dal regista, come notato dallo stesso Cameron: “inizio a riconoscere le cose. È molto fedele ai primi due film e poi, tutto d’un tratto, devia bruscamente – continuando – è come se avessero rinvigorito il franchise, come una sorta di rinascita”. “Se si guarda al motivo per cui questi film sono diventati dei classici è perché ci sono dei personaggi che il pubblico ama.” Come dichiarato dallo stesso, Terminator Genesys è come se fosse il terzo capitolo del franchise, “Vediamo Arnold portare il suo personaggio ad un nuovo livello, tutti rispondono a Sarah Connor: per le donne penso lei rappresenti una sorta di legittimazione ma allo stesso tempo è anche vulnerabile, perché c’è sempre un prezzo da pagare per quel tipo di forza.

Anche l’idea di far diventare il personaggio di John Connor un cattivo è stata presa positivamente dall’ideatore: “è davvero interessante, perché va contro ogni aspettativa. Sta tutto nel colpo di scena.

Se vi piacciono i film di Terminator, vi innamorerete di questo film”, parola di James Cameron.

Terminator Genisys: cast, produzione e sinossi

Terminator Genisys vedrà il ritorno di Arnold Schwarzenegger nei panni del personaggio che lo hanno reso celebre, Terminator, che in questo nuovo episodio sarà sia buono che cattivo. Oltre a lui nel cast ci sono anche Emilia Clarke (Daenerys Targaryen in “Game Of Thrones”), Jason Clarke e Jai Courtney. La pellicola sarà prodotta da Megan Ellison della Annapurna e dal fratello David Ellison della Skydance, tra i produttori esecutivi ci saranno Dana Goldberg e Paul Schwake della Skydance mentre la sceneggiatura è stata scritta da Laeta Kalogridis e Patrick Lussier.

Il nuovo capitolo, diretto dallo stesso regista di “Thor: The Dark World”, farà incontrare passato con il futuro: John Connor (Jason Clarke), leader della resistenza umana, decide di spedire il sergente Kyle Reese indietro nel tempo, nel 1984, per proteggere e salvaguardare il futuro di Sara Connor (Emilia Clarke), ma un evento inaspettato andrà a creare una frattura nella linea temporale. Per questo il sergente si troverà in una nuova versione del passato, del tutto sconosciuta, trovandosi di fronte a improbabili alleati come il Guardiano (Arnold Schwarzenegger), nuovi nemici ed una missione inaspettata: un nuovo futuro.