Un brutto periodo per Hunter Tylo, l’attrice americana che interpreta il ruolo di Taylor nella soap opera “Beautiful“. Secondo le indiscrezioni del sito Immobiliare.it l’attrice sarebbe stata costretta a vendere la sua villa in California per far fronte ai debiti contratti con le banche. Tutte le ingenti somme di denaro sono servite alla Tylo per fronteggiare la rarissima malattia che ha colpito la figlia Katya.

Alla ragazza, adesso ventenne, fu diagnostica nel 1998 una grave forma di tumore all’occhio. Le spese per cercare di salvare la vista alla figlia sono state molto esose e purtroppo alla fine, nonostante le cure, si è dovuti ricorrere necessariamente all’asportazione dell’occhio. Pochi anni dopo la stessa malattia ha colpito l’altro occhio di Katya, però fortunatamente in quel caso il tumore è regredito spontaneamente. In tutti questi anni di cure e interventi medici, l’attrice si è così indebitata fino all’osso, tanto da essere costretta a vendere la sua lussuosa villa. L’abitazione da sogno si trova a Sherman Oaks in California e si estende su una superficie di 400 metri quadrati, con 5 camere da letto, un garage doppio, due camini e 6 bagni. Nel 2006 la Tylo l’aveva acquistata per 1.6 milioni di dollari mentre adesso è costretta a venderla a 1.8 milioni così come concordato con le banche con cui l’attrice ha contratto il debito.