Per chi ancora  confonda tamarreide con una lotta di antichi romani, vi proponiamo un piccolo riepilogo del reality più controverso dell’estate.

La docufiction Tamarreide è un programma di Italia 1 che narra le avventure di otto tamarri (termine usato per indicare i cafoni del nuovo millennio), quattro donne e quattro uomini, in viaggio a bordo di un sleeper bus, lungo le strade dell’Italia.

Il mezzo di trasporto utilizzato è un pullman speciale, quasi una casa con le ruote, composto da 2 zone living, 8 cuccette, 1 suite, 1 bagno e 1 cucinotto.
Gli otto protagonisti di Tamarreide sono: Angelica (24 anni di Napoli), Cristiana (19 anni di Milano), Marika (22 anni di Roma), Melissa (23 anni di Faenza), Antonio (20 anni di Avola), Claudio (24 anni di Roma), Manuel (25 anni di Perugia), Marco (22 anni di Torino).
Il reality non brilla certo per i contenuti ma ha già fatto molto discutere, in particolare per la puntata andata in onda lunedì 20 giugno.

Il Codacons ha presentato una denuncia all’Agcom  per delle immagini relative ad un’orgia, o presunta tale, denunciando l’assenza valori  e soprattutto l’uso di scene osè inadatte alla prima serata

E  a gettare bbenzina sul fuoco sono state le dichiarazioni di Fiammetta Cicogna, conduttrice del programma che, prendendo le difese dei tamarri e della trasmissione ha dichiarato:

“il giorno in cui non faranno più circolare Fabrizio Corona in macchina, allora noi decideremo di chiudere il programma”.