Manlio Dovì è stato uno degli imitatori di punta degli show del Bagaglino, ce lo ricordiamo a “Biberon” , “Creme Caramel”, “Saluti e Baci” e via dicendo. Finita l’esperienza televisiva, si dedica al teatro per poi tornare nuovamente in tv nella fiction di Rai 1 Boris Giuliano. Ed è lì che Carlo Conti ha pensato a lui per Tale e Quale Show 6, in onda da questa sera su Rai 1.

Inutile dire che parti avvantaggiato.

“No, me lo dite tutti, siete molto carini, ma nessuno parte avvantaggiato. Eduardo diceva “Gli esami non finiscono mai”: le imitazioni sono un’arma ma non basta. Bisogna, oltre all’imitazione, dare l’anima e non è più una parodia e quindi è una interpretazione dove devi comunicare, trasmettere delle emozioni”.

Come sta andando la preparazione?

“La preparazione è all’americana: c’è una meticolosità dei particolari, eccezionale. Senza piaggerie e sviolinate, c’è un’organizzazione mozzafiato, quindi stavolta l’attore non ha scuse, non può dare la colpa a nessuno. Qui si ha il massimo dei mezzi, una profusione di professionalità”.

L’intervista integrale a Manlio Dovì, nel video che segue: