Avvicinandosi al finale della saga, è normale che la trilogia di Taken abbia sviluppato una vena meta-testuale e una consapevolezza che ha reso possibile la clip natalizia che vi offriamo più sotto.

Come tutti sapranno Taken 3, diretto ancora una volta da Olivier Megaton, dovrebbe essere l’ultimo episodio delle avventure di Bryan Mills. Nato dal connubio tra la follia produttiva di Luc Besson e la dedizione attoriale di Liam Neeson, il primo capitolo aveva già mostrato come fosse possibile realizzare un action movie moderno serio ma allo stesso tempo contenente delle situazioni spinte fino al limite del ridicolo. Con il seguito quel limite venne sicuramente oltrepassato e in questo finale parrebbe del tutto calpestato con grande soddisfazione.

Tra gli elementi più noti dei film ci sono sicuramente le telefonate di Bryan in cui minaccia i propri aggressori e promette loro l’inferno in terra. Nella pellicola originaria l’ex agente speciale si vantava di avere un “set di skill” particolarmente efficaci per sgominare i rapitori della figlia. Nella clip pubblicata dalla 20th Century Fox, ritmata da un incalzante rock natalizia, vediamo dapprima il protagonista nell’inedita e un po’ goffa veste del padre amorevole, per poi fare sfoggio delle tante decantate abilità, elencate una dopo l’altra.

La trama di Taken 3, in uscita l’8 gennaio 2015, vede Bryan ritrovare la moglie senza vita, venendo accusato dell’omicidio. In fuga dalla polizia e della CIA, incastrato da qualcuno che esige una vendetta terribile che sicuramente ha a che fare con la sua precedente carriera, Bryan si ritrova così a dover annientare la banda criminale che minaccia di uccidere anche sua figlia, Maggie Grace. Ad ostacolarlo/aiutarlo anche Forest Whitaker nei nel ruolo dell’Ispettore Franck Dotzle.

Foto: 20th Century Fox – YouTube