Take Shelter” è una pellicola intensa e drammatica diretta da Jeff Nichols e interpretata da un bravissimo Michael Shannon accanto alla scoperta di questa annata cinematografica: Jessica Chastain.

“Take Shelter” riporta sullo schermo le paure dell’uomo americano che, nonostante i tanti anni passati, ha ancora viva nella mente e nel cuore la paura di un nemico che, anche se senza forma, sembra essere sempre dietro l’angolo.

Curtis LaForche vive in una cittadina dell’Ohio, con l’amata moglie Samantha e la figlia Hannah, sorda fin dalla nascita.

Lui operaio e lei casalinga riescono a malapena a tirare avanti, ma sono una famiglia felice. Fino a quando la paura non inizia a insinuarsi nella loro vita. Curtis inizia ad avere incubi che diventano ogni notte più terribili e pressanti.

La paura di una catastrofe si insinua nella sua mente fino a portarlo sull’orlo della pazzia, alla quale, però, Curtis vuole resistere. La soluzione alla sua paranoia sembra trovarla nella costruzione di un rifugio sotterraneo nel suo giardino, l’unico modo adatto per mettere al sicuro la sua famiglia.

“Take Shelter” è un film che sa restituire senza concessioni il senso della paura, dell’angoscia e della follia. Curtis è un uomo malato che sa di esserlo e la forza del film è tutta nela suo personaggio, eroe drammatico dei nostri giorni.