Il consiglio di amministrazione ha deciso di tagliare il fondo destinato alla produzione del Festival di Sanremo 2012 di sei milioni di euro.

La celebre manifestazione canora in onda su Rai uno, che verrà trasmessa dal 14 al 19 febbraio prossimo, continuerà ad essere condotta da Gianni Morandi, ma subirà gli effetti della sforbiciata operata dall’accordo tra il consiglio di amministrazione e la città ligure di Sanremo.

La decisione è stata presa mercoledì in mattinata, dove sono anche stati scelti i nomi dei dirigenti per cui è stato reso noto che Valerio Fiorespino dirigerà il comparto delle risorse, Carlo Nardello sarà responsabile dello sviluppo strategico e a Giancarlo Biacca va, invece, la nomina di vice del comparto dell’amministrazione degli abbonamenti.

Per ciò che concerne la sorte dell’ex direttore di Rai uno, Augusto Minzolini, si sa soltanto che la discussione in merito è slittata dopo la data del dodici dicembre.

Minzolini, rinviato a giudizio, secondo le indiscrezioni, dopo essere stato sollevato dal suo incarico, diventerà molto probabilmente corrispondente da New York.

Pare che Lorenza Lea, oggi direttore generale della rete, indicherà questa soluzione a Paolo Galimberti.

Negli ambienti legati al Pdl si comincia a parlare di alcuni nomi come quello di Antonio Preziosi e di Alberto Maccari il quale, in procinto di chiedere la pensione, si è visto ricatapultare nel mondo del lavoro a pieno ritmo, dalle ultime normative che riguardano la previdenza.