Attore viscerale e sopra le righe capace di interpretazioni sorprendenti, basti pensare ai due recenti exploit in film come The Revenant e Mad Max Fury Road, Tom Hardy sarà il protagonista di una miniserie tv, Taboo, in cui potrà sfoggiare tutte le sue capacità.

Gli otto episodio della serie che verrà distribuita da FX, BBC One e Sonar Entertainment veranno prodotti dalla compagnia di Ridley Scott, la Scott Free London, e quella di Tom Hardy, la Hardy Son & Baker.

Si tratta dunque di un progetto cui i due credono molto, in particolar modo l’attore, visto che l’idea originale della serie è propria di Hardy padre e figlio. Nel team di produttori compare anche Steven Knight, con cui questi aveva girato il film Locke.

Ambientata nel 1814, Taboo racconta la storia di James Keziah Delaney, un uomo che, come si può vedere nella foto che trovate qui sotto, ha viaggiato in lungo e in largo per tutto il mondo, tornando irrimediabilmente cambiato nel fisico e nello spirito.Arrivata nella natia Londra dall’Africa, James è chiamato a ereditare ciò che è rimasto dell’impero di trasporti del padre, in un’epoca in cui la Compagnia Britannica delle Indie Occidentali sembra dominare ogni cosa.

James infatti scopre presto che ricostruirsi una vita è molto difficile, e che l’eredità del padre potrebbe rivelarsi il pericolo maggiore mai affrontato, con nemici che si nascondono nell’ombra. Costretto a navigare a vista per non firmare la propria condanna a morte, il protagonista dovrà svelare un oscuro mistero di famiglia in una storia di amore e tradimenti.

Nel cast di Taboo troviamo anche la Oona Chaplin vista (brevemente) in Game of Thrones, Jonathan Pryce, ovvero l’Alto Passero, e Michael Kelly di House of Cards. La serie è diretta da Kristoffer Nyholm, regista televisivo che si era già distinto in The Killing. Ancora ignota la possibile data di messa in onda della miniserie.