Dopo più di 20 anni dal primo capitolo arriva in Italia il 23 febbraio del 2017 l’atteso sequel T2 Trainspotting, che ci catapulta nuovamente nelle vite dei protagonisti del cult del 1996.

I due nomi di punta del film sono ormai tra le stelle più grandi del panorama odierno: stiamo parlando del regista Danny Boyle e del protagonista Ewan McGregor, il quale grazie a quel ruolo iconico è persino arrivato a partecipare alla saga di Star Wars.

T2 Trainspotting ci mostra cosa è accaduto dopo vent’anni ai personaggi della pellicola tratta dall’omonimo romanzo di Irvine Welsh. Il gruppo di tossici formato da Renton, Sick Boy, Spud e Begbie si sarà dato una calmata o avrà continuato a vivere pericolosamente?

Ancora una volta a interpretare i membri del quartetto ci sono gli attori del cast originale: oltre a McGregor, troviamo infatti Ewen Bremner, Jonny Lee Miller e Robert Carlyle (più l’attrice Kelly McDonald)

Una novità però è certa: ora il business al centro della trama di T2 Trainspotting non è più legato alla droga, ma della pornografia. Gli appassionati però non si confondano: il film non è ispirato a Porno (il romanzo sequel dell’originale), ma è frutto di materiale originale.

Nella featurette in esclusiva per Leonardo.it ci viene ri-presentato il personaggio di Sick Boy, che si approfitta di una donna per il proprio tornaconto, e che pensa di essere ancora un vincente, nonostante la tristezza che lo avvolge.