Halloween non è solo la notte delle streghe ma è anche la notte dei clubbers. Di serate interessanti in Italia ce ne sono parecchie il 31 ottobre 2013, ma una merita più delle altre – lo dico con la massima obiettività – per la location – Amnesia Milano – e per il djset – il grande Sven Vath, Maurizio Schmitz e Stefano Di Miceli.

Sven Vath non ha bisogno di presentazione: è il padre della techno, il pioniere indiscusso di questo genere musicale. Ad accompagnarlo in consolle, come spesso accade nei top party Cocoon, l’italo-tedesco Maurizio Schmitz.

Ad aprire la serata c’è Stefano Di Miceli, che ho già intervistato per Leonardo.it, un amante del sound di Sven, oltre che un artista con un gran futuro davanti a sé.

Ho voluto intervistarlo ancora una volta, per sapere come ci si sente a essere il dj che aprirà una delle serate più importanti della stagione dance milanese.

Alla nostra prima intervista ti chiesi chi fossero i tuoi 5 top dj. La tua risposta fu: “Al momento potrei dirti che i miei top 5 sono Sven Vath, Sven Vath, Sven Vath, Sven Vath e Sven Vath. Non perché non ascolti altro, anzi ascolto moltissima musica tutti i giorni; ma perché al momento solo lui mi trasmette davvero qualcosa di diverso dagli altri dj.”

Che cosa contraddistingue il sound di Sven Vath e come si è evoluto negli anni?

Penso che il sound di Sven sia in continua evoluzione come d’altronde lui stesso.
Sven si evolve anno dopo anno insieme alla sua musica e, a mio avviso, anno dopo anno migliora come il buon vino.
E’ da sempre legato al vinile e da sempre lo supporta. Penso che già questo lo differenzi da altri djs al momento sulla “cresta dell’onda”.
Sven ha una varietà incredibile di finissime releases che lo rendono uno dei pochi “poeti romantici” della musica elettronica.
Non si tratta solo di metter dischi, Sven, soprattutto nei lunghi set, è come se dipingesse un quadro… Come se raccontasse una storia… Come se con la musica trasportasse il proprio pubblico in un viaggio magico.

Che cosa significa per te aprire la serata del 31 ottobre?

Penso che sia qualcosa di straordinario… Qualcosa di estremamente adrenalinico. Quando ho iniziato a suonare avevo lui come riferimento e ora ho la possibilità e l’onore di aprire una serata dove poi suoneranno lui e Maurizio Schmitz, il massimo per me .
Sven è il dj e la persona che più di tutti mi ha maggiormente influenzato e plasmato nel corso degli anni.
Sono molto concentrato su questa data e non vedo l’ora che arrivi il 31… Sarà una notte magica…

Prezzi:

Ridotto 28€ (fino a mezzanotte)
Ridotto 33€ (liste fino alla 1.00)
Intero 35€

Tavoli:
Privè Consolle su richiesta
Privè 1000€ x 12 persone con 3 bottiglie(Belvedere)
Privè Pista 600 € x 10 persone con 2 bottiglie(Belvedere)
Pista 250€ x 5 persone con 1 bottiglia

Per info: + 39 3389440621 / +39 3487241015